Di Natale: l’errore che non t’aspetti. Udinese-Bologna 0-0

Udinese e Bologna non vanno oltre lo 0-0 al Friuli. Partita intensa e senza reti, condita dai legni di Allan e Lazzari, oltre che dal rigore fallito da Antonio Di Natale.

Un punto che, come si dice, fa brodo per il Bologna; smuove la classifica e avvicina la salvezza matematica. Non ha lo stesso gusto, ovviamente, per i friulani. Guidolin aveva avvertito di smettere di pensare all’Europa. Volente o nolente, i bianconeri dovranno evitare di farlo per forza di cose. Eppure i padroni di casa avrebbero meritato molto di più. L’assenza di Diamanti costringe Pioli a ridisegnare il suo Bologna con il 4-3-1-2, ma Lazaros non è Alino e la differenza si sente. Il monologo dell’Udinese produce tante, tantissime occasioni da rete, ma vuoi un Curci bravo su Pereyra, vuoi il palo clamoroso colpito dal destro di Allan e la situazione non si sblocca. I friulani vorrebbero festeggiare al meglio la firma per la concessione del terreno del Friuli per i prossimi 99 anni, ma i legni che stanno su questo terreno non ne vogliono sapere. Sul finire del primo tempo arriva infatti la clamorosa traversa di Lazzari a Curci battuto.

QUOQUE TU, TOTO’?– Nella ripresa le squadre si siedono. Il Bologna comprende che il punto sarebbe tanto di guadagnato e si arrocca in difesa, dimostrando anche molta fortuna. A completare il pomeriggio stregato, infatti, ci pensa nientemeno che Di Natale, il quale spara su Curci un rigore concesso per fallo di Taider su Pereyra. E’ la mazzata che abbatte definitivamente le speranze di vittoria della truppa di Guidolin, che si arrende allo 0-0. Per festeggiare ci saranno altre occasioni.

Udinese-Bologna 0-0

UDINESE (3-4-3): Brkic; Benatia, Danilo, Domizzi; Basta, Allan, Lazzari (78′ Merkel), G. Silva (72′ Pasquale); Pereyra, Maicosuel (60′ Muriel), Di Natale. A disp.: Padelli, Angella, Heurtaux, Faraoni, Campos Toro, Berrini, Badu, Zielinski, Ranegie. All.: Guidolin.
BOLOGNA (4-3-1-2): Curci; Motta, Antonsson, Cherubin, Morleo; Taider, Pazienza (55′ Khrin), Kone; Lazaros (69′ Guarente); Gabbiadini (82′ Pasquato), Gilardino. A disp.: Agliardi, Lombardi, Carvalho, Sorensen, Naldo, Abero, Garics, Pulzetti, Moscardelli. All.: Pioli.
Arbitro: Giacomelli di Trieste.
Ammoniti: Domizzi (U); Motta, Antonsson, Pazienza, Kone, Lazaros, Gilardino (B).
Note: Curci (B) para un rigore a Di Natale (U) al 66′.

Condividi
Nato a Roma nel 1986, laureato in Management delle Imprese Sportive. Nella vita un solo obiettivo: raccontare lo sport; il calcio in particolare. Attualmente collaboratore di bettingisland.it e tuttochampions.it. Email: sgiovampietro@mondosportivo.it