Santon: “Tornerei solo al Milan”

Davide Santon ha rilasciato una bella intervista alla Gazzetta dello Sport dopo che la settimana scorsa con il Newcastle ha messo a segno la prima rete da professionista. Il difensore ex Inter ha ammesso di poter tornare in Italia solo per vestire la maglia del Milan, sua squadra del cuore.

“Sta andando tutto in fretta e per il meglio. A Newcastle sto benissimo. Città, club e ambiente mi piacciono tantissimo. Col Newcastle ho giocato tutte le gare di Premier e quasi tutte quelle di Europa League. Ho segnato la mia prima rete. Ma soprattutto a Newcastle mi sono fidanzato con Cloe e da lei aspetto una bimba che nascerà a maggio. Non abbiamo ancora deciso il nome. Sono felice”.

Meglio l’Europeo con l’Under o la Confederations con Prandelli? 
“Preferirei andare dove merito di andare”.

Diplomatico. Meglio la Premier o il campionato italiano? 
“La Premier forse è più spettacolare. Ci sono tanti squadroni, ma l’esito di una sfida non è mai scontato, nemmeno tra prima e ultima. È anche più dura a livello fisico, ma ci sono più spazi e per noi esterni è una goduria. Poi, si sa, l’ambiente è ottimo: stadi sempre pieni con i tifosi che ti applaudono sempre, che tu vinca o perda male”.

Tornerebbe in Italia?
“Ho sentito dell’interessamento del Milan. Mi fa un enorme piacere. Come ho detto, al Newcastle sto da re. Ho un contratto fino al 2016. Ora ho la compagna, anzi una famiglia inglese. Però non è detto che debba stare là per questo. Per altre squadre non so, ma per il Milan ci penserei seriamente a rifare le valigie. L’Inter? Le devo molto, sono stato bene, ma non è colpa mia se sono nato tifoso milanista”.

 

Condividi
Nato a Terracina il 1º Agosto 1985, ama il calcio e i numeri 10 che sin da bambino hanno condizionato la sua vita. Alla sua prima collaborazione con una testata sportiva. Dal 2011 vive a Barcellona. Email: aiacomino@mondosportivo.it