Tippeligaen, 1/a giornata: il Molde cade a Stavanger. Subito bene Rosenborg e Brann

Non sono di certo mancate le emozioni nella prima giornata della Tippeligaen. A farla da padrone, come sempre, sono stati i gol: 26 infatti sono state le reti realizzate nelle prime otto gare della stagione, per una media di più di tre reti a partite. Il solito grande spettacolo. Ovviamente non sono mancate le sorprese, a cominciare dalla sconfitta esterna dei campioni in carica del Molde.

La prima delusione stagionale per il Molde di Ole Gunnar Solskjær matura al “Viking Stadion”. Dopo essersi portati avanti con la rete di Mostrom, giunta al termine di un’ azione corale, gli ospiti si sono visti rimontare e superare da un coriaceo Viking, guidato dall’estro di Veton Berisha e dal cinismo di Trond Olsen, il promettentissimo diciottenne impiegato sull’ala sinistra dal tecnico Jonevret, che nell’occasione del gol del successo è stato pesantemente aiutato dal portiere dal Molde Pettersen, autore suo malgrado di un errore madornale.

Parte invece con il piede giusto il Brann Bergen, che tra le mura amiche si sbarazza agevolmente dall’ambizioso Valerenga. Haugen, Larsen e Nordkvelle infiammano il pubblico di Bergen, mentre la rete di Børven , ben assistito dall’ex Rosenborg Holm, serve solo per i tabellini. In casa dei “Bergens stolthet” ( letterlamente: l’orgoglio di Bergen) da rimarcare l’ottima prova di Eriki Huseklepp, valore aggiunto non indifferente in questo campionato.

Il Rosenborg espugna il campo dell’Odd Grenland, e lo fa in modo rocambolesco. I bianconeri di casa sbagliano un rigore con Frode Johnsen, trovando sulla loro strada uno strepitoso Hansen, dominano la sfida e, infine, subiscono la beffa con un gol pazzesco messo a segno da Mike Jensen, che si inventa il tiro della domenica dai venticinque metri. A rendere ancor più atroce la beffa, ci pensa successivamente il direttore di gara Hagen, che annulla un gol valido a Mattias Andersson e nega un altro rigore solare ai locali. Parte dunque con il piede giusto e un pizzico di fortuna il nuovo Rosenborg di Hansen, apparso però ancora imballato e poco dinamico.

Nelle altre sfide di giornata, da segnalare lo spettacolare pareggio del “Fosshaugane Campus” tra Sogndal e Tromso, deciso dalle reti di Flo e Santos per i padroni di casa e di Johansen e Bendiksen per i biancorossi. Emozioni a grappoli anche a Lillestrøm , dove i “canarini” di casa riacciuffano il Sarpsporg, sospinti da un grande Helstad ( protagonista del definitivo 2-2).

Nel vero e proprio spareggio salvezza della prima giornata, il prezioso trionfo interno dello Start sull’Honefoss, riporta sulla costa di Kristiansand un successo che mancava nella massima serie da ben tre anni. Lo Strømsgodset, infine, riparte dalle solide certezze che hanno caratterizzato lo splendido campionato della scorsa stagione: il bomber ungherese  Peter Kovacs e la giovane stella Christopher Vilsvik. Bastano loro due per portare a casa i tre punti contro il modesto Sandnes. La splendida orchestra messa su con pochi spicci da Ronny Deila, continua il suo sogno. Tra una sinfonia e l’altra.

TIPPELIGAEN – Risultati 1/a giornata

Venerdi

Viking-Molde 2-1  (10′ Mostrom (M), 31′  Berisha (V), 57′ Olsen (V))

Sabato

Aalesund-Haugesund 3-0 (9′ Stewart (A), 36′ e 41′ Barrantes (A))

Brann-Valerenga 3-1 (13′ Haugen (B), 47′ Larsen (B), 74′ Nordkvelle (B), 77′ Børven (V))

Domenica

Lillestrøm-Sarpsborg 2-2 (7′ e 60′ Elyounoussi (S), 61′ Moen (L), 65′ Helstad (L))

Strømsgodset-Sandnes 2-0 (23′ Kovacs (S), 61′ Vilsvik (S))

Start-Honefoss 2-2 (13′ Mathisen (S), 23′ Vilhjalmsson (S), 54′ Kaland (H), 63′ Mora (H))

Sogndal-Tromso 2-2 ( 26′ Santos (S), 44′ Johansen (T), 50′ Flo (S), 60′ Bendiksen (T))

Odd Grenland-Rosenborg 0-1 ( 71′ Jensen) (R))

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CLASSIFICA

Condividi
Nato a Terracina il 1° febbraio 1989. Amante di tutto ciò di sferico che rotola su un campo rettangolare. Collaboratore presso diverse testate giornalistiche, sportive e non. Studia Lettere alla Sapienza di Roma. Email: lsavarese@mondosportivo.it