Zenit San Pietroburgo-Basilea, le probabili formazioni

QUI ZENIT Spalletti cerca la rimonta in stile Barça trovandosi sotto per il momento di due gol; per farlo non può che affidarsi nuovamente all’unica punta Hulk, supportata sulle fasce da Semak e Danny e con Shirokov e il belga Witsel a costruire il gioco; in fase di interdizione agirà Denilson davanti alla consueta difesa a quattro orfana di Neto a causa dell’espulsione rimediata nel finale della gara di andata. Ancora indisponibile anche Criscito in procinto di operarsi in seguito al recente infortunio subito.

Zenit (4-5-1):Malafeev; Rodic, Lombaerts, Bruno Alves, Hubocan; Semak, Shirokov, Denisov, Witsel, Danny; Hulk. All.: Luciano Spalletti.

QUI BASILEAYakin risponde con la stessa formazione del’andata, formazione che ha portato nelle casse svizzere un buon margine di vantaggio per sperare nel passaggio di turno. Sommer, dunque, tra i pali rassicurato dalla difesa a quattro che ha già fatto bene la settimana scorsa; in avanti, invece, Zoua unica punta con alle spalle il pericoloso Diaz. Centrocampo solido con Salah, Die, Cabral e Degen.

Basilea (4-4-1-1): Sommer; Jo-Hoo Park, Dragovic, Shar, Philippe Degen; Salah, Die, Cabral, David Degen; Diaz; Zoua. All.: Murat Yakin.

Condividi
Nasce nel 1986 a Terni. Nel 2010 consegue la laurea in Lettere. La passione per il calcio, unita a quella per la scrittura e per la linguistica lo portano ad avventurarsi nel campo del giornalismo sportivo. Email: dgubbiotti@mondosportivo.it