Serie B, la top11 della 30/a giornata: Zaza-Maccarone coppia gol

Ecco i migliori undici della 30/a giornata di serie B secondo MondoPallone. Spicca il fiuto del gol di Berardi e Masucci, bene anche Lamanna tra i pali che evita il pareggio alla Juve Stabia mentre il Livorno (e l’Inter) si coccolano il nuovo centrocampista Duncan, mix tra esplosività e visione di gioco.

LINEA DIFENSIVA – Davanti al portiere Lamanna, in forza al Bari e bravo a sventare diverse minacce contro la Juve Stabia, schieriamo la nostra solita linea a quattro. Inseriamo sulla destra il livornese Salviato, autore di una partita sontuosa contro la Reggina: l’unica pecca è nel lasciar Rizzato libero di trafiggere Fiorillo (ahi…). Per il resto due assist: il primo a Paulinho, il secondo – meno cercato – a Dionisi. Al centro della difesa optiamo per Brighenti del Vicenza, bravo ad alzare il muro in casa del Padova e difendere, in trincea, il vantaggio iniziale. Al suo fianco adattiamo Ceccarelli, jolly della formazione allenata da Mandorlini, il Verona: schierato questa volta nelle vesti di esterno di centrocampo, lui che è un difensore centrale, trova il gol che chiude i conti in casa del Grosseto. Sulla sinistra un’altra prova di maturità superata a pieni voti dal giovanissimo Laurini, scuola Empoli e francese di nascita.

MASUCCI E CASTIGLIA PER UN CENTROCAMPO DI GOL – Realizza il suo primo gol stagionale Luca Castiglia, scuola Juventus, in forza al Vicenza: centrocampista di quantità più che di qualità ha trovato il jolly da tre punti a inizio partita per poi arretrare, come tutta la squadra veneta, e far legna in mezzo al campo. Come mezzala sinistra inseriamo Masucci, autore di una doppietta in casa del Varese: a fine primo tempo chiude la sfida, poi nella ripresa allunga nuovamente le distanze. Due gol interessanti: uno dove mette in mostra il proprio bagaglio tecnico, l’altro da fiuto del gol. Chiude la linea dei centrocampisti Zecchin del Varese, premiato per quella punizione da strappare applausi sul finire di partita. L’avesse fatta qualcun’altro ne parlerebbero per ore su tutti i media.

ZAZA, MACCARRONE, DIONISI – Tanti gol nella 30/a giornata, molti dei quali firmati da bomber d’area di rigore. È il caso, per esempio, dell’esperto attaccante empolese, Maccarone, autore di una decisiva doppietta in casa dell’Ascoli che ha consentito ai suoi di volare al quarto posto ed entrare in piena lotta promozione. Tra le fila dei bianconeri, invece, risponde Zaza, ancora una volta in gol e nuovo capocannoniere della serie B con diciassette centri stagionali, dopo la doppietta nel recupero con il Cesena. Bello il secondo gol di Dionisi, contro la Reggina: al Livorno, però, non basta la doppietta del suo uomo migliore. Da segnalare, inoltre, il pregevole gol di Pavoletti e quel fiuto del gol di Berardi, sempre più protagonista assoluto della serie cadetta.

Condividi
Nasce nel 1993 a Reggio Calabria, ama lo sport e il giornalismo fin da giovanissimo; frequenta la facoltà di Giurisprudenza e dal settembre 2010 collabora con TuttoReggina.com e GenerazioneDiTalenti.