Nba, i risultati del 23 febbraio: i Warriors fermano gli Spurs. Westbrook e Bryant fanno volare Lakers e Okc

Il venerdì notte è sempre ricco di appuntamenti per il basket americano. Partiamo dalla squadra con il miglior record Nba (44-13) cioè i San Antonio Spurs che dopo sei vittorie in trasferta cadono in casa dei Golden State Warriors all’over time 1071-101. Spurs costretti a giocare fuori in questo periodo per il Rodeo che ogni anno tiene impegnato il campo di casa e questa volta il fattore esterno si è fatto sentire grazie anche alle sontuose performance di Jarret Jack (30 pt e 10 assist) e David Lee (25 pt. e 22 rimbalzi). Serata perfetta anche per i Los Angeles Lakers di mister Kobe Bryant che torna a toccare quota 40 punti regalando così il 27esimo successo in stagione a fronte di 29 sconfitte contro i Portland Trailblazers 111-107. Larghe vittorie anche per i Boston Celtics (29-26) che passano a Phoenix in casa del fanalino di coda della Western Conference 113-88 con un Jeff Green da 31 punti e 7 rimbalzi e per gli Oklahoma City Thunder (40-15) che liquidano Minnesota 127-111 con il season-high di Russel Westbrook (37 pt., 9 assist e 7 rimbalzi) e “solo” 27 per Kevin Durant. In casa Wolves non basta la quasi tripla doppia per Richy Rubio con 13 punti, 9 assistenze e 5 rimbalzi.

Continuando sull’onda delle vittorie più larghe di giornate c’è da segnalare anche il 122-108 degli Atlanta Hawks contro i Sacramento Kings. Gara decisamente interessante, tra gli ospiti vanno a segno DeMarcus Cusins con 26 punti e 13 rimbalzi e il sempre più sorprendente Isaiah Thomas da 30 punti, 9 assist e 6 rimbalzi mentre è più globale la prestazione dei padroni di casa dove spiccano su tutti i 24 di Al Horford e i 20 punti, conditi da 12 assistenze, di Jeff Teague. Stesso discorso per la squadra più in forma della lega, gli Indiana Pacers che strapazzano i Detroit Pistons 114-82. Con un fatturato di 34-21 al momento Indiana è seconda a Est dopo aver distanziato i New York Knicks giunti alla quarta sconfitta consecutiva. 6 uomini in doppia cifra e 18 punti per David West consento ai Pacers di avere ragione dei Pistons che mandano a referto un Will Bynum da 17 punti.

Passiamo ora alle sconfitte pesanti e inaspettate della notte. Partiamo proprio dai già citati Knicks (32-30) che crollano a Toronto 100-98 nonostante i 32 punti di Carmelo Anthony che sembra aver ormai superato i problemi fisici delle ultime settimane. Tra i Raptors spicca Rudy Gay da 32 punti. 0 punti e soli 12′ di gioco per Andrea Bargnani. Crollano anche i Denver Nuggets di Danilo Gallinari in casa dei Washington Wizards 119-113. Serata amara per il Gallo che mette a referto soltanto 6 punti nonostante i 27 e 12 assist di Ty Lawson, i Nuggets non riescono a tenere l’impeto di John Wall e compagni, ben 7 uomini in doppia cifra. Wizards che hanno dato la sensazione di avere più birra in corpo. Vittoria ancora per gli Houston Rockets (31-26) che s’impongono sul difficile parquet dei Brooklyn Nets (33-23) 106-96 grazie ai 44 punti della coppia Harden-Delfino e successo importante, il sesto di fila, per i Memphis Grizzlies che battono Orlando 88-82. Magic che per diversi motivi devono fare a meno di ben quattro titolari come Nelson, Harrington, Glen Davis e Hedo Turkoglu. Chiudiamo con l’acuto dei Chicago Bulls che mandano ben 8 uomini in doppia cifra travolgendo così Charlotte 105-75. Belinelli chiude con 12 punti e 4 assist.

TOP 10 DELLA NOTTE

NBA – I risultati del 23 febbraio

Charlotte Bobcats-Chicago Bulls 75-105
Indiana Pacers-Detroit Pistons 114-82
Toronto Raptors-New York Knicks 100-98
Washington Wizards-Denver Nuggets 119-113
Atlanta Hawks-Sacramento Kings 122-108
Brooklyn Nets-Houston Rockets 96-106
Memphis Grizzlies-Orlando Magic 88-82
New Orleans Hornets-Dallas Mavs 100-104
Oklahoma City Thunder-Minnesota Timberwolves 127-111
Phoenix Suns-Boston Celtics 88-113
Golden State Warriors-San Antonio Spurs 107-101 dts
Los Angeles Lakers-Portland Trailblazers 111-107

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it