Maran: “È giusto porci altri obiettivi dopo aver centrato la salvezza”

Il tecnico del Catania Rolando Maran ha parlato in conferenza stampa del momento della sua squadra che ha centrato la salvezza con largo anticipo: “C’è soddisfazione e orgoglio nel fare una conferenza stampa e non parlare più di salvezza. Credo che sia giusto porsi obiettivi diversi e dobbiamo mettere tutte le nostre forze per arrivare più in alto possibile. Discorso difficile ma visto che non dobbiamo parlare d’altro è giusto concentrarci su altri obiettivi. Non dobbiamo comunque scordarci che la realtà Catania è quella che conosciamo. Vogliamo continuare a stupire come stiamo facendo. Mi aspettavo di raggiungere la salvezza ma non così presto. Sapevamo che era difficile, speravamo di centrare l’obiettivo il più presto possibile e ci siamo riusciti. Dopo la sosta siamo riusciti ad inanellare una serie di prestazioni positive che hanno portato diversi punti”.

Gli etnei affronteranno il Parma in trasferta: “Lo considero una delle squadre più organizzate dopo le grandi che punta molta sulla fisicità. Possiamo andare in difficoltà, ma mi auguro che i miei ragazzi siano incisivi e bravi a dare il massimo. Hanno la consapevolezza di aver un buon organico e quindi credo sia legittimo che ambiscano alla qualificazione in Europa”. La gara è a rischio per via della neve: “Mi preoccupa di più che la mia squadra faccia bene, ma sono molto fiducioso”.

Maran ha proseguito parlando dei singoli, in particolare di Gomez che ha perso smalto in fase realizzativa: “Credo che abbia fatto sempre la sua parte. Gli chiedo sempre molto, è un giocatore che vive molto di scatti ed è la cosa più faticosa del calcio continuare a scattare. Sta dando continuità alle sue prestazioni e non essere incisivo in zona gol non credo sia un problema, è solo sfortuna. Sta facendo un grande lavoro”. Bellusci è stato preferito a Legrottaglie nelle ultime gare: “Bellusci mi ha dato continuità, stava facendo bene e mi è sembrato giusto premiarlo. Si è fatto trovare pronto nelle occasioni che ha avuto, non è assolutamente una bocciatura per Legrottaglie. Ho preferito farlo riposare, sono momenti della stagione dove reputo opportuno far riposare un titolare”.

I 21 convocati per la trasferta di Parma:

Portieri: Andujar, Frison, Terracciano;
Difensori: Alvarez, Bellusci, Legrottaglie, Marchese, Potenza, Rolín, Spolli;
Centrocampisti: Castro, Izco, Lodi, Ricchiuti, Salifu;
Attaccanti: Bergessio, Doukara, Gomez, Keko.

Condividi
Classe ’91, studia Scienze della Comunicazione a Roma Tor Vergata. Calciofilo DOC e inviato per CalcioMercato.com, ha scritto anche per il sito ufficiale del Frosinone Calcio. Email: spantano@mondosportivo.it