Mister Polidori (Poggibonsi): “Abbiamo tutte le possibilità per playoff e secondo posto”

Il Poggibonsi di Mister Polidori viaggia a vele spiegate nelle prime posizioni del Girone B della Seconda Divisione Lega Pro e dopo la vittoria di domenica scorsa ottenuta in casa contro il Teramo, domenica ci sarà un’altra avversaria abruzzese di fronte ai Leoni giallorossi. Il programma della 24^ giornata prevede infatti il match tra Chieti e Poggibonsi, scontro di alta classifica e di grande importanza per le ambizioni di entrambe le squadre. Il tecnico dei Leoni analizza in conferenza stampa il magico momento che sta vivendo la sua formazione.

Mister, la classifica suggerirebbe di andare a Chieti per non perdere…
“Secondo la mia opinione dico che domenica possiamo anche andare a fare risultato pieno a Chieti…perchè no? Naturalmente vista la classifica un pareggio lo potremo anche accettare per tenere il Chieti a debita distanza in chiave di posizionamento playoff”.  

Il Chieti, come del resto il Poggibonsi, è formazione molto vittoriosa quando gioca in casa.
“Sì, in casa hanno fatto sempre molto bene ottenendo tanti punti. Noi ultimamente siamo stati bravi a svoltare anche in trasferta e così si spiegano i punti che al momento ci separano. Il Chieti è una formazione che fa dell’ottimo calcio e quando l’ho visto giocare qua a Poggibonsi ho subito pensato che fosse una delle squadre che alla fine avrebbe raggiunto un piazzamento playoff: al momento sono fuori ma hanno tutto il tempo per recuperare posizioni. Domenica cercheranno di vincere per rientrare subito nelle prime sei posizioni ma noi vogliamo continuare a vincere: sarà un bel match”.

Una formazione, quella neroverde, che può contare su individualità di assoluto valore come De Sousa ed il giovane Mungo.
“Io penso che, indipendentemente dall’avversario e dai giocatori che incontreremo, dobbiamo pensare esclusivamente a noi ed a mettere in campo la grinta, la determinazione e la voglia di vincere che ci stanno caratterizzando in questo periodo. Poi certo, se devo parlare di singoli hanno un reparto offensivo di grande valore: De Sousa, Mungo ma anche Alessandro che a me piace molto e Capogna. Tutti giocatori che potrebbero crearci problemi e che quindi dovremo affrontare con la massima attenzione”.

Vista la tua squalifica, chi siederà in panchina domenica?
“Sicuramente Riccardo Di Pisello. Io sarò in tribuna e con Riccardo ci terremo in contatto”. 

Domenica contro il Teramo abbiamo visto per la prima volta in campo Scardina: un tuo giudizio sulla prestazione del neo giallorosso.
“Sono molto soddisfatto di come si è mosso in campo ed anche per la voglia e la generosità che ha fatto vedere domenica scorsa. Poi consideriamo che era fuori da circa un mese e mezzo ma ha dato grande disponibilità per la squadra: è in netta crescita allenamento dopo allenamento”. 

Contro il Chieti rientreranno dalla squalifica Salvatori e Scicchitano mentre non ci sarà Settembrini.
“Sì, ma indipendentemente dagli effettivi a disposizione la squadra ha una sua ben spiccata e definita fisionomia: dovremo essere bravi a mantenere grande umiltà e spirito di sacrificio. Dopo il raggiungimento della quota salvezza adesso siamo proiettati sui playoff e sul secondo posto visto che la classifica è ancora aperta a tante soluzioni. Ripeto, da parte nostra ci dovrà essere la massima umiltà per poter affrontare al 110% ogni gara. Siamo determinati ad andare avanti per conquistare un obiettivo non ipotizzabile ad inizio stagione”.  

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it