All Star Saturday: Ross stravince il Dunk Contest. Irving re da tre punti. A Lillard lo Skill Challenge

Prosegue senza sosta lo spettacolo dell’All Star Game 2013 di Houston. Nella notte, gli atleti selezionati dalla Nba, si sono affrontati nello Shooting Stars, Skill Challenge, Three Point Shootout e Dunk Contest.

SHOOTING STARS – Nella prima parte della sfida, la squadra guidata da Chris Bosh con Swin Cash e Dominique Wilkins ha avuto la meglio sul terzetto composto da Russel Westbrook, Robert Horry e Maya Moore. Ogni team aveva due minuti a disposizione per mettere a segno dei canestri da sei differenti posizioni sul parquet di gioco, incluso anche un tiro dalla metà campo.

SKILL CHALLENGE – Trionfo per il rookie dei Portland Trailblazers, Damian Lillard, che in finale ha avuto la meglio sul play dei Philadelphia 76ers, Jrue Holiday. La sfida sostanzialmente consisteva nel completare un percorso nel minor tempo possibile mettendo in mostra le abilità di palleggio in mezzo a degli ostacoli, di passaggio e di tiro.

THREE POINT SHOOTOUT – Dopo aver incantato la platea venerdì notte nella sfida tra rookie e giocatori al secondo anno di Nba, mister Kyrie Irving si aggiudica anche la gara del tiro da tre punti. Super prestazione per “Uncle Drew” dei Cleveland Cavaliers nella finale contro il giocatore dei San Antonio Spurs, Matt Bonner. Irving infila i primi 7 palloni a disposizione, alla fine saranno 23 i punti siglati dal play mentre soltanto 20 quelli di Bonner. I due giocatori avevano un minuto di tempo e 25 palloni disposti su cinque carrelli posizionati intorno all’arco da tre punti.

SLAM DUNK CONTEST – Ed eccoci arrivati sulla gara più attesa dell’All Star Saturday, le schiacciate, alla presenza di una giuria di tutto rispetto formata da Dikembe Mutombo, Yao Ming, Clyde Drexler, Hakeem Olajuwon e Rudy Tomjanovic. Stravince Terrence Ross, il giovane giocatore dei Toronto Raptors che non partiva tra i favoriti ma alla fine ha messo in riga tutti i suoi avversari. Prima schiacciata innovativa con la palla che passa addirittura dietro la schiena. La seconda schiacciata, diciamo “normale”, ha permesso a Ross di accedere alla finalissima contro Jeremy Evans (Utah Jazz) già vincitore lo scorso anno a Orlando. In finale Ross, che indossava la maglia numero 15 di Vince Carter in suo onore, ha conquistato il successo con il 58% dei voti dei tifosi. Ha un pò deluso le aspettative James White dei New York Knicks che si presentava a questa gara come favorito dopo aver vinto anche il contest in Italia negli anni scorsi.

Questa notte, infine, toccherà alle stelle Nba scendere in campo nell’All Star Game.

ALL STAR SATURDAY MINI MOVIE

HIGHLIGHTS DELL’ALL STAR SATURDAY

TERRENCE ROSS VINCE LA GARA DELLE SCHIACCIATE

KYRIE IRVING VINCE LA GARA DEL TIRO DA TRE PUNTI

DAMIAN LILLARD VINCE LO SKILL CHALLENGE

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it