La Fiorentina fa sul serio: caccia a Torres e Borini

La Fiorentina continua la propria rivoluzione: dopo essere stata la regina del mercato estivo, l’acquisto di Giuseppe Rossi ha galvanizzato i tifosi. Tuttavia la sensazione è che manchi sempre un centravanti d’area di rigore, un giocatore capace di concretizzare tutte le occasioni da gol che i viola creano. Fernando Torres non sta vivendo un buon momento al Chelsea, e l’ipotesi Fiorentina è più di una semplice possibilità per giugno.

L’ostacolo più grande, però, riguarda il suo ingaggio enorme, ma la Fiorentina potrebbe spalmare lo stipendio in più anni, un’operazione simile a quella compiuta per rilevare Aquilani.

Un’altra ipotesi è quella di Borini, attaccante del Liverpool. Il suo agente, Marco De Marchi, intervistato da Firenzeviola.it, però ha già ribadito che l’operazione è tutt’altro di facile riuscita: “Fabio è contento di giocare nel Liverpool, perché è uno dei club più blasonati del mondo: è stato scelto dal tecnico dei Reds ad inizio estate ed attualmente il giocatore è felice della sua esperienza in Premier. Certo, se fosse realmente vero l’interesse della Fiorentina nei suoi confronti noi dovremmo certamente ringraziare il club viola, che ha dimostrato di saper puntare su giovani di talento. Al momento però non ho parlato nemmeno con Fabio di questa prospettiva viola“.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it