Calcioscommesse, l’Europol indaga su 380 partite

Ci risiamo, di nuovo con il calcioscommesse. Uno scandalo che, probabilmente, non avrà mai fine. L’Europol, infatti, sta ultimando una delle più grandi indagini svolte nella sua storia. Si indaga su 380 partite di calcio giocate nei vari campionati europei, in cui sarebbero coinvolte 425 persone tra arbitri, dirigenti delle società, giocatori e criminali che operano in circa 15 Paesi.  Al momento, tra le cose note, c’è l’ammontare dei proventi illeciti dovuti ad attività di corruzione: due milioni di euro. Nei prossimi giorni saranno resi noti ulteriori dettagli dell’operazione, pronta a dare l’ennesima stangata agli appassionati di calcio di tutta Europa.

 

 

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.