Le pagelle di Catania-Torino

Zero a zero tra Catania e Torino nel primo anticipo della diciannovesima gara del campionato di Serie A. Partita che lascia l’amaro in bocca al Catania visto che, nonostante l’inferiorità numerica, sbaglia un calcio di rigore e non riesce a vincere una partita dominata. Male il Torino che si vede solo in un paio di occasioni dalle parti di Andujar. Di seguito le pagelle del match.

CATANIA

catania logo

Andujar 6: Solo ordinaria amministrazione.

Bellusci 6.5: Gioca grazie alla squalifica di Alvarez ma se continua così Maran farà fatica a tenerlo in panchina.

Legrottaglie 6: Nulla di eccezionale, Bianchi e Meggiorini si scontrano tra di loro e questo agevola il suo compito.

Spolli 6: Vedi Legrottaglie, partita discreta senza nè alti nè bassi.

Marchese 6: Spinge di meno del solito anche per l’espulsione di Lodi. Soffre un po’ Cerci nel secondo tempo ma regge bene.

Izco 6,5: Corre e lotta a centrocampo. Ottima gara del centrocampista argentino

Lodi 4: lascia la sua squadra in 10 dopo solo tredici minuti per un fallo di reazione. Non è da lui, forse le voci di mercato gli stanno dando alla testa?

Almiron 6.5: Vista l’espulsione di Lodi è lui quello che deve prendere in mano la squadra. Lo fa, e alla grande (dal 83′ Salifu s.v.: pochi minuti per tenere il pareggio).

Barrientos 6: Si abbassa un po’ di più del solito, ottimo l’impegno ma le sgroppate si fanno sentire quando arriva negli ultimi 20 metri (dal 91′ Capuano s.v.)

Bergessio 5: Il rigore sbagliato e l’occasione nel primo tempo pesano sul risultato. Dalla sua ha la non perfetta condizione (dal 67′ Castro 6: prova in qualche modo ad impensierire la difesa del Torino anche se con poca fortuna).

Gomez 6,5: Al 90esimo ha ancora la forza di correre e proporre gioco. Giocatore di un’altra categoria.

All. Maran 6,5: Nonostante l’inferiorità numerica non modifica la formazione iniziale. Riesce a trasmettere tranquillità ai suoi ragazzi e probabilmente meriterebbe qualcosa in più del pareggio.

TORINO

torino

Gillet 6,5: Due buonissime parate su Gomez e Barrientos. Sul rigore è aiutato dalla traversa.

Darmian 5.5: Soffre le incursioni di Gomez. Ammonito salterà la prossima gara.

Rodriguez 5.5: Troppi buchi al centro della difesa, non da sicurezza ai suoi compagni.

Glik 5: Per sua fortuna gli attaccanti del Catania hanno una mira così e così. Molti gli errori anche in impostazione.

Masiello 5.5: Con i rossoazzuri in 10 doveva spingere di più. Si vede poco davanti, dietro qualche brivido quando passa da quelle parti Barrientos.

Gazzi 6: Se c’è da lottare lui c’è sempre. Impreciso però in fase di impostazione (dal 58′ Birsa 5: Inserito per dare la scossa nella ripresa. Operazione mal riuscita).

Basha 6: Vedi il suo compagno di reparto Gazzi. Bene in chiusura, male in cabina di regia.

Vives 6: Le sue qualità non sono certo quelle di ala. Ci prova in qualche modo e all’ultimo minuto serve un bel pallone a Verdi che però sbaglia.

Cerci 5.5: Primo tempo da buio totale. Nella ripresa qualche lampo ma poco altro (dal 83′ Verdi s.v.: Ha un occasione al 90esimo ma la spreca. Peccato, poteva essere l’eroe di giornata).

Bianchi 5: Non vede un pallone in tutta gara. Certo la colpa non è solo sua, ma qualcosa di più poteva fare.

Meggiorini 5: Si scontra spesso con Bianchi. Dovrebbe cercare di fare da raccordo con il centrocampo ma non ci riesce mai (dal 74′ Sansone s.v. Pochi minuti a sua disposizione).

All.Ventura 6: Si sbraccia, si sgola per tutta la partita. La squadra è inspiegabilmente bassa e dopo l’espulsione non prova a vincere. Qualcosina di meglio nella ripresa ma non basta.

 

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it