Tennis, a Brisbane Murray rischia grosso con Millman

Era il giorno del debutto di Andy Murray all’Atp 250 di Brisbane. Il britannico, vincitore lo scorso anno, ha sofferto più del dovuto per risolvere la pratica Millman, impiegando tre set per avere la meglio del numero 199 del mondo. Il campione olimpico in carica ha letteralmente schiacciato il suo avversario nel primo parziale; poi, nonostante una chance di break nel secondo set, si è registrato il prepotente ritorno dell’australiano che, guidato dal proprio pubblico, ha strappato la battuta all’europeo. Dopo un set point sprecato in risposta Millman ha potuto servire per andare al terzo e decisivo set ma nel momento topico il suo braccio ha cominciato a tremare. Raggiunto il 5-5 Murray non ha però saputo chiudere la contesa, e si è trovato costretto a cedere il set. Millman comincia a crederci, ma subisce il break nel corso del sesto gioco, vedendo così sfumati i suoi sogni di gloria.

Murray troverà domattina l’uzbeko Istomin. Il numero 43 del mondo si trova a suo agio su questi campi e l’ha dimostrato ridicolizzando prima Klizan a livello di primo turno, ed estromettendo poi il padrone di casa Lleyton Hewitt. Dimitrov sorprende Raonic e ci regala una sfida tutta genio e sregolatezza con Melzer, giustiziere di Goffin. L’austriaco dispone di qualità eccezionali, peccato che la testa non sia altrettanto centrata.

Cominciano a scendere in campo i pezzi grossi anche in India, a Chennai. Berdych concede le briciole a DevVarman, giocatore di qualità, ma con una pesantezza di palla decisamente inferiore rispetto a quella del ceco. Cilic soffre per un set con Stakhovsky, mentre Paire chiude in maniera sorprendentemente agevole la sfida con Sela, che proprio un anno fa sullo stesso campo si chiudeva con un esito diverso e regalava i quarti (poi persi con Raonic) all’israeliano. Completa il programma di giornata la partita meno entusiasmante, quella che vedeva opposti Bautista Agut e Bachinger. Il tedesco spreca per due volte un break di vantaggio nel primo set e finisce col perdere il parziale e l’incontro.

A Doha giornata nerissima per i colori italiani. Davydenko e Ferrer erano ampiamente favoriti, ma il bottino di Bolelli e Lorenzi (5 game in tutto) è davvero misero. Rimane comunque la soddisfazione per entrambi di aver iniziato la stagione con un ottimo risultato. Negli altri quarti di finale esce in maniera abbastanza veloce Monfils, contro il qualificato tedesco Brands, mentre Gasquet annichilisce Lacko.

Atp Brisbane, risultati

D Istomin defeats L Hewitt 75 75
G Dimitrov defeats (2) M Raonic 63 64
(7) J Melzer defeats D Goffin 64 76(4)
(1) A Murray defeats J Millman 61 57 63

Atp Chennai, risultati

(3) M Cilic defeats S Stakhovsky 46 62 63
(5) B Paire defeats D Sela 61 60
R Bautista Agut defeats M Bachinger 76(4) 63
(1) T Berdych defeats S Devvarman 63 61

Atp Doha, risultati

[1] D Ferrer (ESP) d. P Lorenzi (ITA) 63 60
[2] R Gasquet (FRA) d. L Lacko (SLK) 61 63
D Brands (GER) d. G Monfils (FRA) 61 75
N Davydenko (RUS) d. S Bolelli (ITA) 61 61

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it