Russia, i migliori portieri della prima metà di campionato

Se per gli attaccanti, come visto ieri, il coefficiente di valutazione è dettato dal numero di goal e dai minuti disputati, quello dei portieri viene valutato in maniera esattamente inversa. Una statistica da prendere con le molle insomma, perchè in vetta si trovano spesso estremi difensori che hanno fatto sì bene, ma che hanno disputato giocoforza poche partite. Per una lettura intelligente di questa classifica bisogna quindi esulare dalla mera graduatoria, e analizzare attentamente tutte le sue sfaccettature.

In testa comunque troviamo Artem Rebrov, con un solo gol subito in quattro partite. Divenuto titolare per l’assenza di Dykan e Pesjakov, l’ex portiere del Saturn si è comunque disimpegnato alla grande nel periodo in cui ha giocato: lo Spartak infatti nelle restanti 15 gare di campionato ha preso 30 gol.

Subito dietro di lui il bielorusso Anton Amelchenko. Tre partite e un gol preso: l’espulsione dopo pochi minuti a Vladikavkaz ha sancito la fine delle sue prestazioni, e ha fatto sì che il suo sostituto Djanaev si posizionasse ultimo in questa graduatoria. L’osseta appena prelevato dalla stessa Alania cadde per ben 5 volte contro la “sua” squadra, e quella fu l’unica partita da lui disputata. Dalla quarta giornata in poi mister Cherchesov avrebbe infatti preferito il ceceno di belle speranze Godzyur.

Con zero reti subite ci sono Zhevnov dello Zenit e Zabolotnjy del Rostov. Ma se il bielorusso quantomeno ha completato il suo unico incontro stagionale, il secondo ha giocato meno di un’ora di gioco col Mordovia.

Ecco quindi perchè sono dati da prendere con le pinze. Tra quelli che hanno giocato in maniera costante Akinfeev, Gabulov, Ryzhikov e Malafeev hanno tenuto un rendimento notevole. Molto bene anche Mikhail Kerzhakov, bugiardo invece il valore di Guilherme, autore di una papera colossale con l’Anzhi. Media importante anche per Kresic e Belenov, due giovani speranze che ben si sono disimpegnate in questa prima parte di stagione, e per la saracinesca del Rostov Stipe Pletikosa

1 Artem Rebrov (Spartak Mosca) coefficiente partite/gol 4,00

2 Anton Amelchenko (Terek) 3,00

3 Mikhail Kerzhakov (Volga NN) 1,60

4 Evgenij Pomazan (Anzhi) 1,50

5 Guilherme (Lokomotiv Mosca) 1,25

6 Sergey Ryzhikov (Rubin) 1,20

7 Igor Akinfeev (CSKA) 1,12

8 Vladimir Gabulov (Anzhi) 1,06

9 Sergey Pesjakov (Spartak Mosca) 1,00

10 Roman Berezovskij (Dinamo) 1,00

11 Vyacheslav Malafeev (Zenit) 1,00

12 Yuri Zhevnov (Zenit) 1,00

13 Nikolaj Zabolotnyj (Rostov) 1,00

14 Dario Kresic (Lokomotiv) 0,92

15 Aleksandr Belenov (Kuban) 0,90

16 Stipe Pletikosa (Rostov) 0,83

 

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it