Le pagelle di Sampdoria-Udinese: male Pozzi ed Estigarribia, super Brkic

Bella vittoria dell’Udinese in casa della Sampdoria per 2 a 0. A segno per i bianconeri Danilo, colpo di testa su calcio d’angolo, e il solito Di Natale che sfrutta un’incertezza della difesa blucerchiata. Pozzi ed Estigarribia protagonisti negativi per la Sampdoria.

SAMPDORIA

Romero 6,5: Strepitoso in due occasioni su Di Natale, non può nulla sui due gol subiti.

Berardi 5.5: Spinge poco in avanti e soffre ogni volta che Badu o Pereyra si sovrappongono.

Castellini s.v.: pochi minuti quando l’Udinese non attacca più.

Gastaldello 6: Niente di eccezionale, fa il suo compitino. Esce per infortunio nella ripresa. Ammonito, salterà la prossima gara di campionato.

Rossini 5: Un suo rinvio maldestro spiana la strada per il raddoppio di Di Natale.

Costa 5.5: Nel primo tempo soffre molto le incursioni di Basta. Nella ripresa gli prende le misure.

Soriano 5.5: Meglio nella ripresa quando viene accentrato, ma da uno con le sue qualità ci si aspetta di più.

Tissone 5: Dovrebbe essere il regista della squadra. Ecco, dovrebbe.

Maresca 5.5: Non è sui suoi livelli e si vede. Qualche buon passaggio e una punizione insidiosa che però non ha fortunato. Sostituito a fine primo tempo.

Obiang 6: L’unico dei centrocampisti doriani che si salva. Prova a lottare, ma da solo non può fare di più.

Poli 5.5: Dopo le ottime recenti prestazioni, oggi si prende una giornata di pausa. Sembra appanato.

Estigarribia 5: Entra nella ripresa per cercare di recuperare la gara. Dovrebbe dare spinta sulle corsie laterali, dribblare l’uomo e mettere cross interessanti. Non ha fatto nulla di tutto questo.

Icardi 6: Ha il merito di guadagnarsi il calcio di rigore che potrebbe riaprire la gara. Due minuti più tardi è ottimo il guizzo ma Brkic gli dice di no.

Pozzi 5: La sua partita non è stata neanche brutta, ma ha sulla coscienza il rigore sbagliato che poteva riaprire la gara.

All. Ferrara 5.5: Non riesce a trasmettere alla squadra quella cattiveria che servirebbe soprattutto dopo il raddoppio dell’Udinese. Nel secondo tempo ci prova inserendo Pozzi ed Estigaribbia ma non trova risposte.

UDINESE

Brkic 7: Finalmente fa vedere tutte le sue qualità: rigore parato a Pozzi e strepitosa parata su Icardi che non permettono alla Sampdoria di riaprire la gara. Bentornato.

Heurtaux 6: Dei tre difensori è quello che dà meno certezze ma la Sampdoria non se ne accorge.

Danilo 6.5: Preciso in difesa e abile a sfruttare il cross su calcio d’angolo che sblocca la gara.

Angella 6: Poche sbavature, chiude sempre con puntualità.

Basta 6.5: Si vede che è mancato a Guidolin. E’ fondamentale per il gioco dell’Udinese con le sue discese, soprattutto nel primo tempo, ma è anche perfetto in chiusura.

Pinzi 6.5: In mezzo a tutti quei giovani fa valere la sua esperienza dirigendo al meglio i compagni di squadra.

Lazzari 6: Entra per addormentare la partita. Ci riesce.

Allan 6: Dei centrocampisti è quello che si vede meno. Tanto lavoro sporco che risulta comunque utilissimo alla squadra.

Badu 7: Propizia il gol di Di Natale andando ad attaccare Rossini e inducendolo all’errore. Oltre che a difendere è bravissimo anche ad attaccare lo spazio, il migliore in campo.

Pasquale 6: Esce a metà ripresa per infortunio dopo una gara diligente.

Armero s.v. : Solo venti minuti, niente da segnalare.

Pereyra 6.5: Ottima partita del centrocampista argentino che corre, lotta e ha anche un piedino niente male.

Di Natale 6.5: Ha segnato il suo 162esimo gol in Serie A. Vi basta?

Ranegie s.v.: Entra al 90esimo.

All.Guidolin 6.5: Bella vittoria che porta l’Udinese lontano dalle acque pericolose. Appena potrà contare su tutti i suoi giocatori migliori saranno guai per tutti.

 

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it