Stroppa: “A Siena non sarà scontro decisivo”

Una sfida importante ma non ancora decisiva. Il tecnico del Pescara Giovanni Stroppa è stato confermato nonostante la batosta subita in casa contro la Juventus, ma dovrà portare a casa un risultato positivo dal match in casa del Siena: “Contro il Siena sarà sicuramente una partita importante – ha detto -, ma non credo possa essere già determinante. La quota salvezza? Credo che intorno ai 40 punti ci potrebbe essere la permanenza in A, ma è difficile dirlo già adesso. Sarà fondamentale quello che accadrà dopo la gara di Siena sarà fondamentale, bisognerà non solo fare risultato ma anche dare continuità. Vincere e poi non fare ancora bene servirebbe davvero a poco. Il Siena è dietro di noi, sicuramente sarà uno scontro diretto per la permanenza in Serie A. Ma non credo che sarà una partita decisiva a livello assoluto. Credo che arriviamo a questa sfida con la tensione giusta – ha aggiunto -. Dopo una sconfitta come quella subita contro la Juventus ci vorrà più cattiveria da parte di tutti. Contro il Parma abbiamo giocato molto bene e credo che dobbiamo ispirarci a quella partita, dimenticando la Juve”.

Ecco i convocati per la sfida salvezza in casa del Siena. Mancherà Weiss, mentre tornerà a disposizione Quintero:

Portieri: Perin, Pelizzoli.

Difensori: Balzano, Bocchetti, Capuano, Cosic, Modesto, Romagnoli, Zanon.

Centrocampisti: Quintero, Bjarnason, Nielsen, Togni, Cascione.

Attaccanti: Abbruscato, Caprari, Celik, Jonathas, Soddimo, Vukusic.

Condividi
Nata a Formia nell’87, si infila in qualunque progetto preveda la scrittura e la visione di partite. Vicedirettrice di Bundesligapremier, collabora con Tuttochampions, Tuttomercatoweb e Latina Oggi.