L’Italia Lega Pro impatta con la Russia e manca la qualificazione

L’Italia Lega Pro, impegnata oggi pomeriggio al “Matusa” di Frosinone, pareggia 1 a 1 con la Russia U-23 e vede svanire la possibilità di superare la fase a gironi dell‘International Challenge Trophy. La formazione di Bertotto è passata in vantaggio al 37′ con Proietti che insacca uno spiovente dalla destra del terzino Cane. Gli azzurrini sfiorano in un paio di occasioni il raddoppio con Montini e Falco, il migliore dei suoi, ma, al 57′, sono i russi ad andare in gol con Bolov che di testa batte Di Vincenzo su invito di Obukhov. Nel finale l’Italia tenta il tutto per tutto ma le conclusioni di Gori e Falco non riescono a superare il muro sovietico.

ITALIA LEGA PRO – RUSSIA 1-1 (1-0)

Italia (4-3-3): Di Vincenzo, Cane (85’Schiavino), Gonnelli (82’ Santini) , Tartaglia, Paparusso; Agnello (67’ Vita), Proietti (67’ Gori), Degeri; Falco, Montini, Gatto (60’ Benedetti). A disp.: Russo, Spirito. All.: Valerio Bertotto
Russia (4-4-1-1): Kritciuk, Zhivoglyaov (80’ Seraskhov), Zhestokov, Margasov, Zuev; Kireev, Podberezkin (46’ Zakuskin), Ambartsumyan, Vasiliev (66’ Dzhaililov); Obukhov (77’ Zaseev); Nurov (46’ Bolov). A disp.: Leonov, Lystcov. All.: Vladimir Scherbak.
Arbitro: Kalogeropoulos Charalampos
Marcatori: 31’ Proietti (I), 57’ Bolov (R)
Note: ammoniti: Tartaglia e Montini (I); Zhestokov, Vasiliev e Dzhaililov (R).

Condividi
Classe ’91, studia Scienze della Comunicazione a Roma Tor Vergata. Calciofilo DOC e inviato per CalcioMercato.com, ha scritto anche per il sito ufficiale del Frosinone Calcio. Email: spantano@mondosportivo.it