Serie B, 14/a giornata: allo “Zecchini” è 1-1 tra Grosseto e Spezia

Un gol a 5′ dalla fine dell’ex romanista Stefano Okaka salva lo Spezia di mister Michele Serena dalla sconfitta esterna contro il Grosseto nell’anticipo della 14/a giornata di Serie B. Al “Carlo Zecchini” termina 1-1, con i liguri che riescono a rimontare solo nel finale la rete dei maremmani padroni di casa messa a segno dal bomber Sforzini alla mezz’ora del primo tempo; un risultato che forse sta stretto allo Spezia, apparso più propositivo e vicino al gol in più occasioni. Un punto a testa che serve più ai locali, che rimangono ultimi in classifica, ma che si avvicinano al penultimo posto.

SFORZINI ESALTA IL GROSSETO – Mister Somma si affida alla coppia d’attacco Lupoli-Sforzini, mentre nello Spezia il tecnico Serena cala il tridente pesante, quello formato da Okaka, Sansovini e Antenucci. Meglio i liguri nei primi minuti di gioco: i bianconeri pungono la difesa del Grosseto, senza trovare, tuttavia, l’occasione buona per colpire i maremmani, che dal canto loro preferiscono operare soprattutto in ripartenza. Al 24′ ci prova Okaka: bella azione personale dell’ex romanista, tiro di destro e palla che sfiora il palo; alla prima vera azione da rete i padroni di casa passano: cross disegnato da Celjak, Sforzini irrompe di testa e batte Iacobucci per il vantaggio grossetano. Spezia frastornato, ma che si rende pericolosissimo al minuto 39, quando Sammarco, complice un tocco del portiere toscano Lanni, coglie una clamorosa traversa. Scampato il pericolo, torna a farsi vivo il Grosseto: Sforzini ci prova di testa, nulla da fare; si va al riposo col vantaggio dei locali.

OKAKA SEGNA IL PARI – Nessun cambio durante l’intervallo; è lo Spezia a menare le danze in avvio di secondo tempo: dopo pochi minuti ci provano Okaka e Sansovini, la palla non entra. Pericoloso sul fronte opposto Lupoli, ma l’ex Arsenal non inquadra la porta spezzina, sciupando una buona opportunità; dopo una fase di stanca dell’incontro, i liguri tornano a spingere, alla ricerca del gol del pareggio: Lanni è ancora una volta decisivo su un tiro ben indirizzato di Antenucci, salvando la sua porta. Serata di grazia per il portiere dei maremanni, che si supera poco dopo su un sinistro potente di Porcari deviato in angolo; Grosseto che ormai opera solo di rimessa, provandoci con Sforzini, palla alta sopra la traversa. La pressione bianconera dà i suoi frutti all’85‘: colpo di tacco da due passi di Okaka e Spezia che pareggia meritatamente i conti. Galvanizzati dalla rete ottenuta, i liguri si gettano in avanti alla ricerca del gol del 2-1, ma senza riuscirci. Allo “Zecchini” termina 1-1.

GROSSETO-SPEZIA: 1-1

Grosseto (5-3-2): Lanni; Som Thomas, Barba, Iorio, Padella (59′ Rigione), Celjak (82′  Antonazzo); Foglio, Obodo, Bonanni; Lupoli, Sforzini. A disp.: Franza, Esposito, Ronaldo, Lanzafame, Calderoni. All.: Somma.
Spezia (4-3-3): Iacobucci; Piccini, Goian, Schiavi, Garofalo; Sammarco, Crisetig (62′ Madonna), Porcari; Sansovini, Okaka, Antenucci. A disp.: Russo, Mario Rui, Mandorlini, Bovo, Pichlmann, Benedetti. All.: Serena.
Arbitro: Candussio di Cervignano
Marcatori: 29′ Sforzini (G), 85′ Okaka (S)
Note: ammoniti: Sforzini,Obodo, Lupoli (G), Schiavi (S); espulsi:

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA DELLA SERIE B CLICCA QUI

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.