Donne: Tavagnacco-Verona è il big match, rischio Toro col Napoli

Alessia Tuttino (Tavagnacco)

Le fatiche, l’usura e lo stress di chi è stato impegnato in settimana. Contro la tranquillità, la freschezza ma anche la snervante attesa di chi ha potuto lavorare con la squadra, in sede di preparazione. Questo e altro proporrà il match clou del prossimo turno di Serie A Femminile, con due top club come Tavagnacco e Bardolino Verona pronti a sfidarsi per assaggiare un po’ di vetta. La Torres, infatti, ha visto il suo match col Brescia (altra sfida d’altra quota, che verrà recuperata Mercoledì 14) rinviato, per cui a differenza delle veronesi le ragazze di Tesse potranno preparare con più calma il ritorno di Champions.

Curioso incrocio Tavagnacco-Verona: le friulane, da lungo tempo nel novero delle leader e ora intenzionate a tornare perlomeno in zona Champions, si aspettano tutto tranne  che un Bardolino concentrato solo sull’impegno di coppa. Nel contesto di una Serie A spezzata in due, fra chi gioca per vincerla e chi invece per mantenerla, stare ad alto livello significa anche e soprattutto non perdere gli “spareggi”. In vista poi dell’appuntamento internazionale del Bentegodi, la storia insegna che oltre ai polmoni c’è di più: vero che conta arrivarci con la giusta forma, però anche la condizione psicologica influisce. E allora via, verso la sfida di cartello della settima d’andata: arbitrerà Garofalo di Torre del Greco, in una cornice di pubblico che ci si attende importante.

Il Sabato pomeriggio del calcio in rosa proporrà pure altro: dopo il brutto tonfo nel recupero di ieri, il Torino ospiterà il Napoli, neopromossa rampante e coraggiosa, alla ricerca di punti in questa autentica sfida salvezza. Come riportato dall’ufficio stampa della società, lo skipper del Napoli Marino ritiene che “Il gruppo stia crescendo”. Questo nell’ambito di un undici di cui aver fiducia: “Sono convinto che presto potremo essere al massimo della condizione. Andremo a Torino per fare la nostra partita, come è sempre accaduto su tutti i campi, sapendo che servirà molta umiltà ma anche grande convinzione nei nostri mezzi“.

Chi fra le favorite cerca sempre di incunearsi è il Riviera di Romagna. Il sodalizio di Cervia ospiterà sul proprio campo il Como, la cui classifica promette scintille (sono solo 5 i punti che separano le contendenti). Predica prudenza ma fiducia Fantini, presidente del Riviera: “Noi arriviamo a questa gara dopo la vittoria ottenuta sul campo del Perugia e abbiamo intenzione di mantenere la terza posizione in classifica, ma sappiamo bene che per ottenere un risultato positivo dovremo giocare con la massima concentrazione e grande intensità: per noi si tratta di una sfida importante, che potrà darci una misura di quanto potremo fare nel proseguo del campionato, visto che reputo il Como una diretta concorrente che lotterà per i nostri stessi obiettivi“.

Completeranno il quadro del settimo turno Chiasiellis-Perugia, Monza-Mozzanica, Mozzecane-Pordenone. Posticipata a Domenica Firenze-Lazio, con le capitoline che avranno così modo di smaltire per un giorno in più le fatiche di ieri al Primo Nebiolo. Di seguito, il quadro completo del turno. Laddove non altrimenti indicato, calcio  d’inizio sui vari campi alle 14.30 del Sabato.

 

SERIE A FEMMINILE – Settima Giornata

BRESCIA-TORRES (Mercoledì 14 Novembre)
CHIASIELLIS-PERUGIA
FIAMMMONZA-MOZZANICA
FIRENZE-LAZIO (Domenica 4 Novembre)
MOZZECANE-PORDENONE
TAVAGNACCO-VERONA (Domenica 4 Novembre)
RIVIERA-COMO 2000
TORINO-NAPOLI

CLASSIFICA: Torres 18, Tavagnacco 16, Riviera di Romagna 15, Brescia 14, Verona 11, Como 10, Chiasiells 7, Mozzanica 6, Napoli 5, Firenze, Pordenone e Mozzecane e Lazio 4, Fiammamonza e Torino 3, Grifo Perugia 2 

N.B.: Verona, Chiasiellis, Firenze, Pordenone una partita in meno 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it