Carmona strega il Napoli, Consigli chiude la porta!

Allo stadio Atleti Azzurri D’Italia l’Atalanta di Colantuono batte 1-0 un Napoli apparso svogliato e inconcludente, soprattutto nella prima frazione di gara. Gol cineteca di Carmona, alla prima presenza in campionato da titolare. Nel secondo tempo un super Consigli dice di no, più volte, alle palle gol costruite dagli ospiti. Momento negativo per gli uomini di Mazzarri, ora a meno 6 dalla vetta.

 

CARMONA TROVA IL JOLLY, IL NAPOLI SOLO LA PIOGGIA.Colantuono deve fare a meno degli squalificati Peluso e Cigarini, al loro posto Brivio e Carmona. Nel Napoli assenti Cavani e Zuniga, Mazzarri sceglie Dossena per la fascia e Pandev prima punta con Insigne in appoggio. L’inizio del match è caratterizzato da una pioggia battente e fastidiosa che influenza i ritmi di gioco e il controllo della palla. L’Atalanta è ben schierata in campo, il Napoli fa fatica a varcare il muro eretto dai bergamaschi. Al 6′ Denis e Moralez si scambiano i ruoli, il Tanque crossa e il Fraschito conclude di testa, solo esterno della rete per lui. Al 16′ risponde il Napoli, girata al volo di Insigne dall’alto coefficiente di difficoltà, Consigli è chiamato al grande intervento e mette in corner. Al 19′ l’Atalanta passa in vantaggio: cross dalla destra, sponda di Denis e fendente meraviglioso di Carmona dal limite, palla nell’angolino dove De Sanctis non può arrivare:1-0. Il Napoli non reagisce e l’Atalanta va vicinissima al raddoppio. Minuto 35, cross teso che attraversa tutta l’area di rigore, arriva Brivio dall’altra parte che tira in diagonale, la palla finisce fuori. Il primo tempo si chiude col vantaggio dei padroni di casa apparsi impeccabili nella fase difensiva. Poca forma e poca sostanza nel Napoli di Mazzarri.

IL NAPOLI CI PROVA, CONSIGLI SI SUPERA. Il campo non aiuta lo spettacolo anche a inizio ripresa. Difficili i controlli di palla, molti passaggi sbagliati. Al 52′ il Napoli spreca una ghiotta occasione per pareggiare. Cross di Maggio, la difesa nero-azzurra buca il pallone, e Insigne solo soletto riesce a sbagliare un gol già fatto. Al 55′ ancora Napoli e ancora grande occasione per il pareggio: fraseggio di prima stile sudamericano per gli azzurri con Insigne che libera Hamsik davanti a Consigli, l’estremo difensore atalantino ferma la conclusione dello slovacco. Al 69′ l’Atalanta può chiudere l’incontro, Denis scatta sulla linea del fuorigioco ma conclude sull’esterno della rete. I minuti passano e il Napoli non trova gli spazi che cerca. Mazzarri inserisce Vargas nel finale, dentro anche Dzemaili e Mesto. All’87’ Maggio crossa, deviazione beffarda e Consigli è chiamato ancora una volta al super intervento. La partita si chiude sul forcing finale del Napoli, l’Atalanta tiene bene e porta a casa 3 punti d’oro, a Bergamo può partire la festa.

 

ATALANTA – NAPOLI  1-0

Atalanta (4-4-1-1): Consigli, Bellini, Stendardo, Manfredini, Brivio, Schelotto (85′ Raimondi), Carmona, Cazzola, Bonaventura, Moralez (81′ De Luca), Denis. A disp.: Frezzolini, Polito, Lucchini, Matheu, Raimondi, Scozzarella, Troisi, Marilungo, Palma, De Luca, Parra, Gagliardini. All.: Colantuono.
Napoli (3-4-1-2): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Gamberini (70′ Mesto), Maggio, Inler, Behrami (54′ Dzemaili), Dossena (75′ Vargas), Hamsik; Pandev, Insigne. A disp.: Rosati, Colombo, Grava, Aronica, Fernandez, Mesto, Dzemaili, Donadel, El Kaddouri, Vargas. All.: Mazzarri.
Arbitro: Orsato di Schio.
Marcatori: 19′ Carmona
Note:  Ammoniti: Cazzola, Carmona (A); Cannavaro, Pandev, De Sanctis (N). Espulsi:

Condividi
Telecronista e opinionista radio/TV, già a SportItalia e addetto stampa di diverse società. Non si vive di solo calcio: ciò che fa cultura è la fame di sapere, a saziarla il dinamismo del corpo e del verbo. Email: vcoppola@mondosportivo.it