Anticipo Lega Pro: il Frosinone rifila un tris al Barletta

La legge del “Matusa” non lascia scampo al Barletta che cade 3 a 1 contro il Frosinone. I ciociari partono forte e in avvio reclamano un rigore per un fallo su Frara, l’arbitro Minelli lascia proseguire. Al 10′ è già vantaggio: Santoruvo verticalizza per Ganci che di piattone batte Pane. I padroni di casa gestiscono la gara ma ad inizio ripresa arriva il gol dell’ex di La Mantia che infila Zappino con una zampata su azione d’angolo. Il Frosinone reagisce e assedia la porta pugliese, ci provano Aurelio e Gucher senza successo. Al 65′ arriva la svolta dell’incontro quando Aurelio supera sulla destra Mazzarani che lo atterra. Secondo giallo per il difensore ex Atletico Roma che vuol dire espulsione. La squadra di Stellone cerca insistentemente il gol del vantaggio che arriva al 74′ quando Santoruvo gira di testa in rete un bel cross di Aurelio. A sette minuti dal termine il neo entrato Cesaretti si procura un rigore per fallo di De Leidi: dal dischetto Ganci non sbaglia e sigla la rete del definitivo 3 a 1.

FROSINONE-BARLETTA: 3-1

Frosinone (4-3-3): Zappino; Frabotta, Guidi, Biasi, Blanchard; Gucher, Frara, Gori (64′ Marchi); Ganci (85′ Bottone), Santoruvo, Aurelio (80′ Cesaretti). A disp.: Vaccarecci, Bertoncini, Catacchini, Paganini. All.: Stellone.
Barletta (4-3-3): Pane; Calapai (58′ Dezi), De Leidi, Romeo, Mazzarani; Piccinni, Meduri, Molina; Ferreira, La Mantia, Barbuti (46′ Simoncelli) (68′ Menegaz). A disp: Liverani, Burzigotti, Vacca, Carretta. All.: Raffaele Novelli.
Arbitro: Daniele Minelli di Varese
Marcatori: 10′ Ganci (F), 48′ La Mantia (B), 74′ Santoruvo (F), 83′ rig. Ganci (F).
Note: ammoniti: Zappino e Gori (F), Mazzarani (B); espulso: Mazzarani (B) per doppia ammonizione; angoli: 5-5.

Condividi
Classe ’91, studia Scienze della Comunicazione a Roma Tor Vergata. Calciofilo DOC e inviato per CalcioMercato.com, ha scritto anche per il sito ufficiale del Frosinone Calcio. Email: spantano@mondosportivo.it