Rossi prepara il ritorno. Pastorello: “Tornerà più forte di prima”

Prosegue il percorso di riabilitazione per Giuseppe “Pepito” Rossi, fuori dal calcio giocato da oltre un anno per infortunio. L’attaccante del Villarreal ha superato con grande carattere il periodo più difficile della sua carriera sportiva ed è pronto per ritornare ad essere un calciatore.

Ne è sicuro il suo procuratore, Federico Pastorello intervenuto a “La Politica nel pallone” su Gr Parlamento: “Tornerà più forte di prima – spiega l’agente di mercato – il legamento è qualcosa che ti colpisce, sai che devi star fermo 5-6 mesi, poi il nuovo incidente è arrivato ad una settimana dal rientro in campo ed è stata una mazzata che pochi sarebbero stati capaci di affrontare con lo spirito e la determinazione con cui lo sta facendo Giuseppe“.

Nessun dubbio sul suo ritorno a grandi livelli: “Io non ho mai avuto dubbi conoscendolo da dieci anni, ha una forza caratteriale che gli permette di fare la differenza e farlo essere leader, pur essendo riservato. Sono convinto che tornerà più forte di prima, ad altissimi livelli. La seconda operazione è andata benissimo, c’è la conferma sul recupero al 100% del ragazzo, dobbiamo aspettare ma come ho detto a lui da adesso in poi ogni giorno che passa è uno in meno che resta. Speriamo di rivederlo in campo a marzo, pronto a rientrare per la fine della stagione“.

Il futuro sarà sicuramente in un top club e l’Inter sembra già in netto vantaggio sulla concorrenza: “E’ un giocatore che può fare comodo all’Inter e a tutti i top club italiani, è in grado di aumentare il tasso tecnico e di pericolosità. Questo nuovo progetto giovane dell’Inter, con un allenatore giovane e preparato, è una cosa che intriga“. Lui e Stramaccioni non credo si conoscano, ma abbiamo parlato molto delle varie soluzioni che ci possono essere in Italia e all’estero e anche da parte di Giuseppe c’è un apprezzamento innegabile di questo progetto dell’Inter, che vuole rimanere in alto con una squadra più giovane e meno costosa, e in tal senso un po’ di simpatia per Stramaccioni“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it