Derby di Milano: storia di sfide e… scambi di mercato

E’ tempo di derby di Milano e dopo la stracittadina milanese si potrà forse trarre un primo bilancio su chi ci ha guadagnato dallo scambio Cassano-Pazzini. Come si vede nel dettaglio più sotto (e nel quale prendiamo in considerazione solo le partite giocate in serie A coi relativi gol) i passaggi diretti dei giocatori tra i due club milanesi sono più che altro storia recente: prima del 1982 ce ne sono stati solamente tre, il più famoso dei quali fu quello di un Giuseppe Meazza che, ormai verso fine carriera, passò dall’allora Ambrosiana al Milan. Nel citato 1982 in cambio dell’ingaggio di Collovati l’Inter cedette ai cugini Pasinato, Canuti e Aldo Serena, l’unico a essere passato direttamente da una società meneghina all’altra per ben tre volte. Poi gli scambi tra le due società sono notevolmente aumentati: questa consuetudine è stata inaugurata e proseguita dal presidente dell’Inter Massimo Moratti al quale sembra non dispiacere il fatto di rinforzare una diretta concorrente per lo scudetto, per lo più di fianco a casa sua. Il primo trasferimento eccellente fu quello di “el segna sempre lü” Maurizio Ganz, quindi pochi anni dopo arrivarono i clamorosi autogol delle cessioni di Pirlo (diretta a tutti gli effetti anche se veniva dal prestito al Brescia) e Seedorf. Certo, non tutti i passaggi dall’Inter al Milan hanno giovato ai rossoneri, come comunemente si crede (si pensi ad esempio a Christian Vieri) ma quello che è certo è che, a parte l’ormai lontano ingaggio di Collovati, nessun giocatore passato dal Milan all’Inter ha fatto meglio in nerazzurro o quantomeno ha mantenuto lo stesso rendimento e proprio a questo proposito si dovrà vedere come evolverà la stagione di Cassano che sembra nata sotto ottimi auspici. Per finire, abbiamo preso in considerazione i giocatori che hanno giocato in serie A vestendo entrambe le maglie ma senza passaggio diretto. Tra questi ci sono i due grandi portieri degli anni cinquanta e sessanta Ghezzi e Lorenzo Buffon (cugino di secondo grado del nonno di Gigi), Angelillo e poi in tempi più recenti, tra gli altri, nientemeno che Roberto Baggio, Crespo, Ronaldo e Ibrahimovic.

PASSAGGI DALL’INTER AL MILAN

Giuseppe Meazza: dall’Inter al Milan nel 1940. Inter (1929-40): 286 partite 195 gol; Milan (1940-42): 37 partite 9 gol; Inter (1946-47): 17 partite 2 gol

Nevio Scala: dall’Inter al Milan nel 1975. Milan (1967-69): 11 presenze 0 gol; Inter (1973-75): 36 presenze 1 gol; Milan (1975-76): 23 presenze 0 gol

Nazzareno Canuti: dall’Inter al Milan nel 1982. Inter (1976-82): 130 presenze 1 gol; Milan (1982-83): 31 presenze 0 gol (in B)

Maurizio Ganz: dall’Inter al Milan nel 1997. Inter (1995-97): 68 presenze 26 gol; Milan (1997-2000): 40 presenze 9 gol

Taribo West: dall’Inter al Milan nel 1999. Inter (1997-99): 44 presenze 1 gol; Milan (1999-2000): 4 presenze 1 gol

Andrea Pirlo: dall’Inter al Milan nel 2001. Inter (1998-99 e 2000-01): 22 presenze 0 gol; Milan (2001-11): 284 presenze 32 gol

Cristian Brocchi: dall’Inter al Milan nel 2001. Inter (2000-01): 15 presenze 1 gol; Milan (2001/05 e 2006/08): 46 partite 3 gol

Clarence Seedorf: dall’Inter al Milan nel 2002. Inter (1999-2002): 64 partite 8 gol; Milan (2002-12): 300 partite 47 gol

Dario Simic: dall’Inter al Milan nel 2002. Inter (1998-2002): 66 presenze 3 gol; Milan (2002-08): 82 presenze 1 gol

Christian Vieri: dall’Inter al Milan nel 2005. Inter (1999-2005): 143 partite 103 gol; Milan (2005- 06): 8 presenze 1 gol

Giuseppe Favalli: dall’Inter al Milan nel 2006. Inter (2004-06): 49 partite 0 gol; Milan (2006-10): 80 partite 2 gol

Sulley Muntari: dall’Inter al Milan nel 2012. Inter (2008-11): 66 partite 7 gol; Milan (2011-): 13 partite 3 gol

Giampaolo Pazzini: dall’Inter al Milan nel 2012. Inter (2010-12): 50 partite 16 gol; Milan (2012-): 6 partite 3 gol

PASSAGGI DAL MILAN ALL’INTER

Emilio Gattoronchieri: dal Milan all’Inter nel 1936. Milan (1934-36): 7 partite 0 gol; Inter (1936-38): 15 partite 0 gol

Fulvio Collovati: dal Milan all’Inter nel 1982. Milan (1976-82): 158 presenze (122 in A 36 in B) 4 gol (2 in A 2 in B); Inter (1982-86): 109 presenze 3 gol

Andres Guglielminpietro: dal Milan all’Inter nel 2001. Milan (1998-2001): 57 presenze 6 gol; Inter (2001-03): 30 partite 0 gol

Francesco Coco: dal Milan all’Inter nel 2002. Milan (1995-97, 1998-99 e 2000-02): 56 presenze 2 gol; Inter (2002-05): 26 presenze 0 gol

Thomas Helveg: dal Milan all’Inter nel 2003. Milan (1998-2003): 105 presenze 0 gol; Inter (2003- 04): 23 presenze 0 gol

Antonio Cassano: dal Milan all’Inter nel 2012. Milan (2011-2012): 33 partite 7 gol; Inter (2012-): 6 partite 4 gol

PASSAGGI DALL’INTER AL MILAN E VICEVERSA

Giancarlo Pasinato: dall’Inter al Milan nel 1982, dal Milan all’Inter nel 1983. Inter (1978-82): 96 presenze 6 gol; Milan (1982-83): 33 presenze 7 gol (in B); Inter (1983-85): 35 presenze 2 gol

Aldo Serena: dall’Inter al Milan nel 1982, dal Milan all’Inter nel 1983, dall’Inter al Milan nel 1991. Inter (1978-79 e 1981-82): 23 presenze 3 gol; Milan (1982-83): 20 presenze 8 gol (in B); Inter (1983-84): 28 presenze 8 gol; Inter (1987-91): 114 presenze 45 gol; Milan (1991-93): 10 presenze 0 gol

Amantino Mancini: dall’Inter al Milan nel 2010, dal Milan all’Inter nel 2010. Inter (2008-09): 26 partite 0 gol; Milan (2010): 7 partite 0 gol; Inter (2010-11): 2 partite 0 gol

PASSAGGI DAL MILAN ALL’INTER E VICEVERSA

Nessuno

CALCIATORI CHE HANNO GIOCATO NELLE DUE SQUADRE SENZA PASSAGGIO
DIRETTO

Renato De Manzano. Inter (1933-34): 14 presenze 2 gol; Milan (1936-37): 11 presenze 0 gol Elpidio Coppa. Inter (1932-33): 1 partita 0 gol; Milan (1938-39): 11 presenze 2 gol

Oliviero Mascheroni. Milan (1934-35): 6 partite 0 gol Inter (1941-42): 13 partite 3 gol

Celso Battaia. Inter (1938-43): 33 presenze 0 gol; Milan (1946-47): 13 presenze 0 gol

Enrico Candiani. Inter (1938-46): 156 presenze 56 gol; Milan (1949-50): 22 presenze 8 gol

Lino Grava. Milan (1947-48): 3 presenze 0 gol; Inter (1952-53) 1 presenza 0 gol

Celestino Celio. Milan (1952-53): 26 presenze 0 gol; Inter(1955-56): 16 presenze 1 gol

Narciso Soldan. Inter (1949-51): 42 presenze 55 gol subiti; Milan: (1956-59): 36 presenze 40 gol subiti

Giorgio Ghezzi. Inter (1951-58): 186 presenze 210 gol subiti; Milan (1959-65): 123 presenze 118 gol subiti

Lorenzo Buffon. Milan (1949-59): 275 presenze 310 gol subiti; Inter (1960-63): 79 presenze 67 gol subiti

Antonio Valentin Angelillo. Inter (1957-61): 113 partite 68 gol Milan (1965-66 e 1967-68): 14 presenze 2 gol

Victor Morales Benitez. Milan (1962-63 e 1964-65): 38 presenze 2 gol; Inter (1967-68): 8 presenze 1 gol

Aquilino Bonfanti. Milan (1964-65): 3 presenze 0 gol; Inter (1967-68): 7 presenze 1 gol

Saul Malatrasi. Inter (1964-66): 22 presenze 0 gol; Milan (1967-70): 67 presenze 0 gol

Aldo Bet. Inter (1967-68): 8 presenze 0 gol; Milan (1974-81): 144 presenze (139 in A 5 in B) 0 gol

Adelio Moro. Inter (1972-75): 61 presenze 9 gol; Milan (1981-82): 19 presenze 1 gol

Sergio Battistini. Milan (1980-85): 162 presenze (88 in A 74 in B) 29 gol (13 in A 16 in B); Inter (1990-94): 112 presenze 10 gol

Roberto Baggio. Milan (1995-97): 51 presenze 12 gol; Inter (1998-2000): 40 presenze 9 gol

Pierluigi Orlandini. Inter (1994-96): 30 presenze 4 gol; Milan (1999-2000): 2 presenze 1 gol

Christian Panucci. Milan (1993-97): 89 partite 9 gol; Inter (1999-2000): 26 partite 1 gol

Domenico Morfeo. Milan (1998-99): 11 partite 0 gol; Inter (2002-03): 17 partite 1 gol

Hernan Crespo. Inter (2002-03): 18 partite 7 gol; Milan (2004-05): 28 partite 10 gol; Inter (2006- 09): 62 partite 20 gol

Edgar Davids. Milan (1996-97): 19 partite 0 gol; Inter (2004-05): 14 partite 0 gol Patrick Vieira. Milan (1995-96): partite 0 gol; Inter (2006-10): 67 partite 6 gol

Ronaldo. Inter (1997-2002): 68 partite 49 gol; Milan (2006-08): 20 partite 9 gol Zlatan Ibrahimovic. Inter (2006-09): 88 partite 57 gol; Milan (2010-12): 61 partite 42 gol

Condividi
Nato a Milano il 17 giugno 1968, giornalista professionista, è collaboratore di Sportitalia e di altri siti di informazione sportiva. Malato di tutti gli sport, tra le sue passioni non poteva certo mancare il calcio.