Zenit, un pacco bomba indirizzato a Hulk

Secondo quanto riportano i media russi l’attaccante dello Zenit San Pietroburgo Hulk avrebbe ricevuto pesanti intimidazioni da parte di ignoti. Nella giornata di ieri al campo di allenamento della squadra sarebbe infatti stato trovato un pacco bomba artigianale indirizzato al giocatore brasiliano. Sulla valigia che conteneva la bomba infatti c’era una foto dell’attaccante con scritto ‘Hulk via’.

Per Hulk l’impatto con la nuova realtà è stato più difficile del previsto fra l’invidia dei nuovi compagni per lo stipendio che percepisce il brasiliano – molto più alto degli altri big della squadra – e le polemiche sollevate su un tale spreco di denaro lanciate da diversi partiti russi.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.