Inghilterra: torna la League Cup, oggi West Ham-Wigan

È aperta la caccia al Liverpool campione in carica: con l’ingresso in competizione delle big, oggi e domani entrerà nel vivo la Coppa di Lega inglese, da quest’anno Capital One Cup, per ragioni di sponsor. Nell’edizione 2011-2012, i Reds ebbero la meglio a Wembley su uno sfortunato Cardiff, battuto solo ai regori. In programma sedici sfide, cinque delle quali fra club della massima serie. Match di cartello forse domani a Old Trafford, con lo United opposto a un altro rivale storico (il Newcastle), dopo il successo di Domenica ad Anfield.

LE GARE DI OGGI. Oggi in serata, lo Swindon Town di Di Canio ospiterà il Burnley (Championship). Dopo il 4-0 al Bournemouth, la squadra dello Wiltshire vuol cavalcare in coppa l’entusiasmo recente. Un dato curioso: una League Cup riempie la bacheca dello Swindon, correva l’anno 1969. A Ellan Road, Leeds ed Everton daranno vita a quella che è stata per anni un “classica” della massima serie. I Toffees hanno strapazzato lo Swansea Sabato e,  pur con qualche acciacco, confidano in una corsa nei trofei domestici. A Londra, due squadre di Premier League, in quella che se fosse campionato sarebbe una sfida salvezza: West Ham e Wigan vivranno il solito dilemma della seconda coppa, a cavallo fra la gestione delle risorse e il prestigio dell’appuntamento. Hammers che però il colpo in casa lo possono tentare. Sempre nella capitale, super favorito il Chelsea contro i Wolves, idem dicasi per il Manchester City con il Villa;  facile in apparenza anche per il Southampton, in casa con lo Sheffield Wednesday. Non così scontate invece le trasferte di Sunderland e Swansea, che faranno visita a MK Dons e Crawley. Completano il quadro del Martedì Bradford-BurtonPreston North EndMiddlesborough. Boro galvanizzato dal colpaccio a Blackburn (1-2) ; nei padroni di casa, Beardsley in forte dubbio, dopo l’infortunio rimediato contro l’Hartlepool.

RISCHIO LIVERPOOL. Schierare le seconde linee e salvare energie, o difendere la coppa? Il dlemma di Rodgers è di quelli da far venire il mal di testa; certo è che il 3-0 inflitto ai Reds dal WBA in Agosto fa ancora male. Lo United attende il Newcastle, club poco facile da affrontare di questi tempi: infermeria poi piena in casa Red Devils. Previsto il solito turnover di Wenger all’Emirates col Coventry, ma i Gunners stanno andando alla grande e sono più concreti del solito anche quando c’è da vincere giocando male. Fra QPR e Reading favoriti gli uomini di Hughes, attenzione anche a Carlisle-Tottenham e Norwich-Doncaster.

 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it