Volga sprecone, Dzagoev trascina il CSKA

Continua la serie nerissima di Gadzhi Gadzhiev e del suo Volga. Dopo la rimonta subita a Perm lunedì anche col CSKA la squadra di Nizhnij Novgorod si fa rimontare un vantaggio, stavolta di due reti. Trascinatore degli Armeytsy Alan Dzagoev, che firma una doppietta splendida. Sugli scudi anche Honda, decisivo nell’azione del 2-3 finale.

MAKSIMOV-SAPOGOV, IL VOLGA CI CREDE– Il CSKA, reduce da 5 vittorie di fila, non parte col piglio giusto, e il Volga, alla disperata ricerca di punti, ne approfitta: al 22′ Maksimov trova il secondo gol in stagione, dopo quello realizzato nell’unica vittoria contro la Dinamo, infilando con un bel diagonale rasoterra Akinfeev. Non è tutto, prima dell’intervallo, infatti, Sapogov trasforma una punizione dai 20 metri, mettendo in ginocchio l’estremo difensore moscovita.

SUPER DZAGOEV, IL CSKA RISORGE– La ripresa è però un monologo dell’Armata Rossa. Alcuni cambi di Gadzhiev non convincono (vedi Buyvolov per Akhmetovic) e la squadra ne risente, abbassando notevolmente il baricentro. Il primo gol di Dzagoev è un tiro da fuori bellissimo, che fredda l’incolpevole Abaev. Il secondo è una rovesciata stilisticamente perfetta, che permette al CSKA di impattare il punteggio. Nel finale arriva anche il terzo gol, con Musa: il nigeriano addomestica bene la splendida palla di Honda, con un pallonetto che gela tutta Nizhnij Novgorod.

E ora Gadzhiev rischia? Intanto il CSKA conquista la prima piazza, a quota 21, in attesa di Terek-Lokomotiv.

VOLGA NN-CSKA 2-3 22′ Maksimov (V), 44′ Sapogov (V), 58′ 69′ Dzagoev, 86′ Musa

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it