Dinamo Mosca, serve un’impresa con lo Stoccarda

L’Europa League solitamente corrisponde al Giovedì, non però per Dinamo e Stoccarda. Dopo l’andata disputata di mercoledì, la sfida di ritorno è in programma oggi, prima delle sfide di Champions League. Il fuso orario russo infatti fa sì che il fischio di inizio venga fissato per le 18 dell’Europa centrale.

La Dinamo è chiamata a un’impresa che appare impossibile: lo Stoccarda ha ipotecato il passaggio del turno all’andata e sa benissimo cosa deve fare a Mosca per mantenere il vantaggio acquisito in Germania. E la prima vittoria ottenuta in campionato dalla Dinamo non può voler dire che la squadra di Petrescu sia completamente fuori dalla crisi che l’aveva investita per tutta estate.

Tochilin, bandiera della Dinamo, ha dichiarato: “Sarà molto dura penetrare nella difesa tedesca. Ci sono comunque delle remote possibilità, la storia ce lo insegna”. Kokorin invece recrimina sul gol preso nei minuti di recupero. “Abbiamo delle chance” rassicura l’attaccante. Secondo Polan Gusev è addirittura un 50-50, perchè la Dinamo in casa è molto forte. Anche Voronin e Kuranyi ci credono. Per Kiryakov invece un gol dello Stoccarda chiuderebbe completamente i giochi.

Inizio alle 18, Khimki Arena di Mosca.

 

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it