Pato: “Pronti a vincere. Lo scorso anno…”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport il centravanti del Milan Alexandre Pato ha parlato della stagione che sta per iniziare che vedrà i rossoneri partire senza le stelle Ibrahimovic e Thiago Silva, accasatesi in Francia, e con un gruppo più giovane rispetto alla scorsa stagione.

Pato sposa completamente la nuova linea societaria e lancia la sfida alla Juventus campione d’Italia. “La nuova filosofia di puntare sui giovani del Milan è giusta, come il lavoro che sta facendo per ricostruire. Noi giovani siamo tanti, tutti carichi e pronti a vincere titoli. Ma abbiamo bisogno della fiducia del pubblico, del loro calore. E non lo deluderemo. Quanto al 9, chissà che mi porti fortuna e possa fare tantissimi gol. E’ il numero del mio modello di sempre: Ronaldo. Vorrei ripetere ciò che ha fatto lui in carriera e in nazionale. – continua Pato parlando dell’addio di Ibrahimovic – Zlatan in rossonero ha fatto grandi cose, è un campione. Ma siamo pronti a giocare senza di lui. Il Milan è sempre stato vincente anche quando sono andati via grandi giocatori: può lottare per lo scudetto così com’è anche stavolta. Siamo forti in ogni ruolo. Sono sicuro che possiamo fare bene. E se stiamo tutti uniti, saremo anche belli da vedere, possiamo dare spettacolo”.

La conclusione è dedicata ai problemi fisici che nella scorsa stagione lo hanno frenato pesantemente, con un pizzico di rammarico e la grande voglia di mettersi alle spalle il brutto periodo: “Forse alcune lesioni si potevano curare in modo diverso. Non so. Ma è stato un anno da dimenticare e non voglio più tornarci su”.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.