Londra 2012: vince l’Uruguay, pari per la Svizzera

Detto della bruciante sconfitta della Spagna contro il Giappone, nelle gare del pomeriggio del torneo maschile di calcio delle Olimpiadi di Londra 2012 spicca la vittoria di una delle candidate al titolo finale, l’Uruguay di Edinson Cavani. In realtà, la Celeste olimpica di mister Tabarez prima trema per il vantaggio dell’Arabia Saudita messo a segno dal capitano saudita Matar, poi sorride grazie alle reti di Ramirez e Lodeiro che, in attesa del risultato della gara tra la Gran Bretagna ed il Senegal, proietta i sudamericani in vetta alla classifica del Gruppo A.

Nel Gruppo B regna l’equilibrio assoluto. Due pareggi nelle prime due partire del girone, con i veri valori delle squadre impegnate ancora da emergere. Solo uno 0-0 tra il Messico e la Corea del Sud, mentre è 1-1 nell’altra sfida del gruppo, quella tra Gabon e Svizzera. A Newcastle, elvetici in vantaggio dopo 5′ con un calcio di rigore di Mehmedi, ma gli africani mai domi pareggiano i conti con l’ex milanista Aubameyang.

Nel Gruppo D, infine, oltre alla vittoria giapponese spicca il pareggio spettacolo tra Honduras e Marocco, partita inaugurale di questo torneo olimpico di calcio. All'”Hampden Park” di Glasgow, passano in vantaggio i giovani marocchini con Barrada, ma ad inizio ripresa Bengtson ristabiliva il punteggio di parità. Lo stesso giocatore centroamericano siglava la rete del 2-1, ma ci pensava Labyad a fissare il punteggio sul 2-2

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.