Passiglia: “A Poggibonsi posso rilanciarmi”

Dopo i primi test allo Stadio Stefano Lotti, il team giallorosso di Mister Fraschetti si è trasferito ormai da quattro giorni a Chianciano Terme, sede del ritiro estivo dei Leoni. E dal ritiro parla uno dei volti nuovi del Poggibonsi formato 2012/13, il centrocampista Giovanni Passiglia.

Giovanni, innanzitutto come procede il lavoro in vista del campionato?
Bene, dopo una prima messa in moto nei giorni di test al Lotti adesso si inizia a fare sul serio ed a lavorare praticamente a pieno ritmo. 

Raccontaci la scelta che ti ha portato a vestire la casacca giallorossa.
E’ stato tutto molto semplice e chiaro, il direttore Cianciolo mi ha contattato, ci siamo incontrati ed ho subito dato piena disponibilità al progetto della società. Qua ho trovato fin da subito un’ottima organizzazione, un bel biglietto da visita per chi come me è al primo anno in giallorosso. 

Un Poggibonsi che ha in rosa tanti giovani.
Sì, penso che avere in rosa tanti giovani permetta di lavorare molto bene. Mister Fraschetti ha le idee molto chiare e personalmente penso che Poggibonsi sia l’occasione giusta per rilanciarmi dopo i problemi che, non per colpa mia, ho incontrato nell’ultima stagione a Pisa, una piazza che mi ha lasciato splendidi ricordi.

Quanto puoi dare a questa squadra?
Penso di poter dare un contributo importante alla causa del Poggibonsi mettendo a disposizione del gruppo tutta la mia esperienza anche se sinceramente non mi sento per niente un “vecchio” visto che ho solo 30 anni. (ndr. sorride) 

Mister Fraschetti ha dichiarato di pensare ad uno schieramento tattico con un centrocampo a rombo: in quale posizione di centrocampo saresti più a tuo agio?
Giocando nel vertice basso del centrocampo posso dare sicuramente il meglio perché questa posizione è quella che per me è più congeniale ma poi vedremo naturalmente quali saranno le decisioni del Mister. La cosa certa è che ho una gran voglia di tornare in campo.

Ufficio Stampa Poggibonsi

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it