Stampa tedesca: “Balotelli e Cassano due cani randagi”

Avete presente quella sensazione di vergogna ed imbarazzo che si prova quando qualcun altro si rende ridicolo? E’ esattamente quello che ho provato io una volta saputo che due telecronisti (o presunti tali) tedeschi, Reinhold Beckmann e l’ex giocatore di Bayern Monaco e nazionale tedesca Mehmet Scholl, durante l’intervallo della semifinale tra Italia e Germania – con il risultato fermo sul 2 a 0 per gli azzurri – hanno definito Mario Balotelli e Antonio Cassanodue cani randagi, due casi clinici e persone non autosufficienti“.

Anche qualora fosse vero, questo non depone decisamente a favore della Germania, come forse avrebbero voluto i due “opinionisti” teutonici, perchè farsi letteralmente dominare da “due cani randagi” è un avvenimento decisamente umiliante e imbarazzante. Forse se in passato avessero preso appunti guardando gli azzurri giocare, non sarebbero stati costretti a subire l’ennesima umiliazione della loro storia.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it