Juve, Marotta: “Top Player? No, grazie”

Tra le squadre di prima fascia di Serie A la Juventus ha certamente messo il turbo per le trattative di mercato. Tra i buoni giocatori trattati e da trattare, però, pare che il direttore generale Marotta non sia intenzionato a prendere un “top player”, come si pensava.

Da Higuaìn a Van Persie, passando per Suarez. Nulla di tutto ciò. Nel corso della presentazione del master in management sportivo all’Università Bocconi di Milano, il Direttore generale della Juventus Beppe Marotta ha chiarito le linee guida del mercato bianconero: “Non abbiamo bisogno di star – dichiara il dg zebrato – A noi servono giocatori capaci di aumentare il livello di un gruppo già vincente. Quel gruppo, non dimentichiamolo, che è reduce dalla vittoria di uno scudetto senza mai perdere una partita e che è allenato da un tecnico come Antonio Conte che si è rivelato un vero guerriero e che è contraddistinto dalla sua juventinità, caratteristica vincente per lui e per noi“.

Infine, su Destro: “Attenderemo la risoluzione delle comproprietà. Dopodichè ci muoveremo. Destro è un giocatore interessante anche in ottica futura. Giovinco? Spero entro sera di ufficializzare il suo ritorno alla Juve“.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.