Calciomercato in fermento: Amauri vicino al Parma

Il calciomercato si evolve: tanti i movimenti delle ultime ore, quasi tutte le panchine hanno finalmente un padrone e costruire il futuro diventa più semplice. Ditelo alla Roma di Zeman, virata con decisione su Daniel Wass, terzino destro di 24 anni.Il giocatore, di proprietà del Benfica ma reduce da una stagione con l’Evian, costa 5 milioni. Proprio come Leandro Castan, praticamente giallorosso, il quale sbarcherà a Trigoria dopo la fine della Copa Libertadores. Anche per il mancino Dodò, definito “il nuovo Roberto Carlos”, non dovrebbero esserci problemi. Adesso si attendono i grandi nomi, quelli per sognare.

Il Cagliari, che deve sostituire Agostini, è ad un passo da Luca Antonelli: di proprietà del Genoa, il terzino sinistro andrà in Sardegna con la formula della comproprietà. Il Palermo vuole invece riportare a casa Franco Brienza, pupillo del nuovo duo Perinetti – Sannino. L’operazione con il Siena è a buon punto. Un altro ritorno eccellente potrebbe essere quello di Amauri a Parma, unico club in grado di offrire tranquillità all’italo brasiliano e di convincerlo a ridurre l’oneroso stipendio. L’ex Juve, ricordiamolo, è attualmente svincolato.

La Juventus si inserisce nella corsa per Mauricio Isla: Inter e Napoli hanno allentato la presa sul cileno, Marotta pare intenzionato a spendere quei 15 milioni richiesti dall’Udinese. Questo arrivo precluderebbe però quello di Asamoah, perché la valutazione del ghanese è pressapoco la stessa e perché l’Udinese non vuole privarsi contemporaneamente di due gioielli. A quel punto, per il centrocampo di Conte, riprenderebbe consistenza la pista Nainggolan.

La Fiorentina aspetta Montella e intanto cerca di disturbare il Palermo per l’acquisto di Bradley. Sullo statunitense, però, i rosanero detengono un bel vantaggio. La Lazio non molla il turco Yilmaz, per il quale il Trabzonspor ha l’intenzione di scatenare un’asta: battere la concorrenza dell’Arsenal e del Borussia Dortmund non sarà agevole. A Pescara si lavora per il nuovo allenatore, che a meno di ripensamenti sarà Ciro Ferrara, e nello stesso tempo si tratta con Napoli e Genoa. Insigne e Immobile vorrebbero disputare un altro campionato in Abruzzo: le possibilità che vengano accontentati ci sono.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.