Buffon shock: “Combine? A volte meglio così”

Una sua dichiarazione fece già discutere nel day-after di Milan Juventus, quando disse che se si fosse accorto che l’ormai celeberrimo gol di Muntari fosse stato effettivamente valido, non lo avrebbe confessato ai direttori di gara. Ma ora, quella sganciata da Gianluigi Buffon, è davvero una bomba atomica nel mondo del calcio.

Nel bel mezzo dello scandalo calcio-scommesse, che sta nuovamente infangando il movimento pallonaro italiano, il portierone della Juventus, nonché capitano della prossima spedizione azzurra ad EURO 2012, ha infatti detto la sua in merito alla vicenda, dichiarando: “Se a due squadre va bene un risultato sono affari loro. A volte, pensandoci bene, cosa devi fare? In alcuni casi si dice: meglio due feriti che un morto. Penso che ogni tanto sia anche giustificabile fare qualche conto“.

Immediate le reazioni dai vertici del calcio italiano. Abete, presidente della FIGC, ha dichiarato: “Dalle parole di Buffon emerge trasparenza su temi scottanti. Non parlava di accordi, l’impegno di una singola partita è diverso da quello di obiettivi prefissati“. Tommasi, presidente dell’Assocalciatori, invece, dice: “Buffon è senza peli sulla lingua. Le sue parole hanno sollevato un problema, quello di squadre che a fine stagione non hanno alcun interesse a vincere. Bisogna riflettere ma non confondere questo sul calcioscommesse“. Infine, Diamanti, trequartista del Bologna: “Non vedo nulla di male nelle parole di Buffon. Piuttosto, chi ha sbagliato dovrebbe pagare davvero. Fosse per me, li manderei tutti a casa“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.