Capitolo allenatori: De Canio per il Genoa, Ranieri a Firenze

Giornata importante per la definizione di molte panchine ancora senza padrone. Sono di pochi minuti fa le dichiarazioni di Stefano Capozzucca, direttore sportivo del Genoa, il quale ha in pratica sancito la conferma di Gigi De Canio per la prossima stagione.Queste le parole del dirigente rossoblu: “Il presidente era tentato da Zeman, lo ammetto. Però riteniamo che non sia il caso di cambiare: in casa abbiamo un allenatore bravissimo, il quale ha svolto un ruolo fondamentale per la nostra salvezza. Credo proprio che De Canio rimarrà”.

A Firenze c’è aria di ufficialità per Daniele Pradè, sempre più indirizzato verso la nomina di D.s. L’ex romanista porterebbe con sé Claudio Ranieri, compagno di tante battaglie in giallorosso e molto stimato anche dai Della Valle. Nella Capitale, viceversa, si registra un ulteriore avvicinamento tra colui che sostituì il testaccino lo scorso anno e Franco Baldini: stiamo parlando di Vincenzo Montella. L’Aereplanino sta lavorando per risolvere il suo contratto con il Catania ed entro domenica dovrebbe firmare per la sua ex squadra; nel caso contrario, ma nessuno ci vuol pensare, inizierebbero le trattative con un nuovo allenatore.

A Catania si pensa a Ficcadenti, ancora in bilico nelle gerarchie di Cellino: il patron sardo è indeciso sul da farsi, gli piacciono Fulvio Pea e Devis Mangia. La Lazio acquista fiducia sul versante Roberto Di Matteo, il quale ha opposto un garbato rifiuto alle avances di rinnovo ricevute da Roman Abramovich.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.