Platini allerta la Juve: “Una stagione con le coppe sarà un’altra cosa”

Subito dopo la consegna dell’Europa League nelle mani dell’Atletico Madrid al “National Arena” di Bucarest, il presidente della Uefa, Michel Platini, ha parlato della “sua” Juventus ai microfoni di Mediaset Premium.

L’ex numero 10 bianconero, vincitore di tre Palloni d’oro, ha messo in guardia la società di Corso Galileo Ferraris in vista della prossima stagione: “Giocare un campionato senza coppe è una cosa, giocarne uno con le coppe come avete visto è molto difficile. Lo abbiamo visto quest’anno, è successo in Serie A al Milan che è crollato nella parte finale proprio perché gli impegni della Champions League ti portano via tante energie – spiega il presidente della Uefa – L’anno prossimo la Juventus deve avere in testa altri traguardi e non solo il campionato. Proprio per questo sarà molto più difficile e impegnativo affermarsi. Quando giochi la Champions il sabato devi giocare il campionato e non è facile riuscire a dosare le energie fisiche e mentali“.

Platini è stato poi interpellato sul miglior giocatore dell’anno, sul prossimo Pallone d’Oro, Messi o Ronaldo: “E’ difficile stabilire chi è più forte. Sicuramente siamo di fronte a due grandi calciatori che fanno veramente vedere la differenza fisica e tecnica con il resto dei colleghi. Loro giocano un altro calcio. Si vedrà alla fine chi ha meritato, chi avrà segnato più gol, chi avrà vinto di più. Vedremo…“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it