Il Wolfsburg punta forte su Giovinco

Felix Magath fa sul serio. Il manager del Wolfsburg, campione di Germania nel 2009, sembra abbia deciso di investire gran parte del denaro disponibile per accaparrarsi le prestazioni di Sebastian Giovinco.Non c’è niente da fare: i club italiani continuano a essere vittime di un’esterofilia difficile da spiegare; si ricercano calciatori dal nome esotico e poi ci si lamenta quando i nostri talenti incantano il mondo intero nei campionati stranieri. Sarebbe delittuoso privarsi dei colpi della Formica Atomica, speriamo che almeno la Juventus, coproprietaria del suo cartellino assieme al Parma, non si faccia sfuggire quello che potrebbe essere il perfetto erede di Del Piero.

Il Wolfsburg non è la sola squadra interessata a Giovinco: Barcellona, Borussia Dortmund, Malaga e Arsenal restano vigili sul numero dieci di Ghirardi. La società sponsorizzata dalla Volkswagen, però, appare molto più ostinata delle concorrenti, forte anche di unacapacità economica non indifferente. I teutonici vorrebbero prima aspettare che ducali e bianconeri risolvano la situazione contrattuale del ragazzo e poi gettarsi all’attacco in un secondo momento. L’incognita maggiore è rappresentata dallo scarso appeal che il Wolfsburg avrebbe per il ragazzo, giustamente autorizzato ad ambire a ben altri palcoscenici. Lasciarsi fregare Giovinco dal quinto/ sesto club della Bundesliga, sinceramente, farebbe ridere chiunque.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.