CONCACAF Champions League: trionfa il Monterrey

Trionfo per i messicani del Monterrey, che vincono la finale della CONCACAF Champions League contro il Santos Laguna e si qualificano per il Mondiale per club.

Il Monterrey del tecnico Víctor Manuel Vucetich ha vinto il trofeo di CONCACAF Champions League, la massima competizione europea per il Nord e Centro America. La compagine messicana, che all’andata era riuscita a battere gli avverasri del Santos Laguna con una doppietta di Humberto Suazo (assente nella gara di ritorno), è stata raggiunta sul 2-0 dai biancoverdi di Galindo (reti di Ludueña e Oribe Peralta), per poi segnare il gol qualificazione con l’ex Boca Juniors Neri Cardozo.

I Rayados, così, hanno inanellato la seconda vittoria consecutiva della competizione e guadagnano per primi l’accesso al Mondiale per club che si giocherà a fine anno in Giappone.

Da segnalare, inoltre, la vittoria del premio “Botìn de oro” (miglior marcatore del torneo) da parte dell’attaccante cileno Humberto Suazo, in vetta alla classifica con sette gol. Gli stessi realizzati da Peralta del Santos, che però è stato premiato come miglior giocatore della competizione.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.