Lega Pro 1° Div: focus su Siracusa, Trapani e Cremonese

di Roberto Maceroli

Alla ripresa degli allenamenti sono molti i giocatori che hanno cambiato casacca e che quest’anno vestiranno la maglia di squadre che fino alla scorsa settimana erano avversarie: questo è il valzer che ogni anno distingue soprattutto la Lega Pro dalle altre categorie.Il Siracusa è pronto a ripetersi anche nel 2012: i siciliani vogliono recitare un copione da protagonista sperando poi nel mese di giugno di poter approdare nella categoria cadetta. Per raggiungere questo obiettivo, la squadra isolana si è assicurata le prestazioni di Massimo Coda, esperto della categoria, che dopo tre stagioni positive a Cremona aveva cercato fortuna a Bologna. Domenica prossima la squadra guidata da mister Sottil incontrerà il Latina che in settimana ha cambiato molto e nelle ultime ore ha ingaggiato Matteo Bruscagin provienente dal Grosseto. Partita molto affascinante quella tra Siracusa e Latina che sarà un test importante sia per i locali, sia per gli ospiti che dopo gli sforzi economici del presidente Michelangelo Condò, proveranno a tirarsi fuori a breve dalla zona retrocessione.

Il Trapani ha appena perfezionato, con la formula del prestito, il trasferimento del difensore Sergio Sabatino proveniente dal Taranto. Alla corte di mister Roberto Boscaglia si è unito anche Giacomo Tedesco (ex Napoli, Reggina e Salernitana). La società ha inoltre lanciato una nuova iniziativa per chiamare a raccolta i tifosi mettendo in vendita gli abbonamenti del girone di ritorno per tentare l’impresa: la promozione in serie B. Domenica prossima il Taranto sarà di scena a Prato dove incontrerà una squadra che dopo il brutto inizio di campionato sembra aver trovato la quadratura e la giusta determinazione che chiedeva mister Vincenzo Esposito per poter conquistare una salvezza tranquilla. Se non fosse per i sei punti di penalizzazione, la Cremonese si troverebbe ora a quota 31 punti, addirittura prima in classifica in coabitazione con il Trapani. L’impressione, è che qualora i grigio-rossi dovessero mantenere questo impressionante ruolino di marcia, la corsa promozione sarebbe davvero entusiasmante fino all’ultima giornata della stagione. La rosa a disposizione di mister Oscar Brevi, infatti, sembra superiore per qualità e tecnica. La Cremonese domenica prossima sfiderà la Carrarese che si trova a quota 25 punti e in piena zona play off. Una possibilità da non fallire per avvicinare sensibilmente la vetta.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it