MP Live: Inter – Cagliari 2-1. Finita! Rivivi le emozioni del match!

Dopo la pausa delle nazionali, ritorna la Serie A con l’anticipo del sabato sera. Inter e Cagliari si sfidano nella partita delle 18, un incontro importante per entrambe le squadre. I nerazzurri cercano di ritrovare una continuità ormai assente da troppo tempo per i ragazzi di Ranieri che non vogliono assolutamente perdere ulteriore terreno dalla vetta. Per la squadra cagliaritana invece, l’obbiettivo è dimostrare un cambio di rotta dopo l’arrivo del nuovo allenatore, Ballardini.

93′ – FINITA! Inter batte Cagliari per due reti ad uno, in gol Thiago Motta, Coutinho e Larrivey, tutto nel secondo tempo.

92′ – Obi, che stava difendendo la palla per guadagnare tempo, riesce ad andarsene a due avversari, infiammando il Meazza. Perde poi palla l’Inter.

90′ – Tre minuti di recupero.

88′ – GOL CAGLIARI! Larrivey trova la deviazione di piatto su un tiro di Nainggolan, partita riaperta e finale al cardiopalma!

87′ – Dopo Obi entra in campo un altro prodotto della primavera interista, Faraoni, che prende il posto di Jonathan.

86′ – Cartellino giallo per Alvarez che esagera nelle proteste dopo un fallo fischiatogli contro. Sul 2-0 poteva anche evitare…

82′ – Stankovic cerca il gol del mese tirando al volo da fuori area un pallone ricevuto da calcio d’angolo. Agazzi para, ma San Siro applaude comunque il bel gesto tecnico.

79′ – Terzo e ultimo cambio per il Cagliari, esce Biondini e entra Sampaio.

74′ – Azione pericolosa del Cagliari che entra in area con Ibarbo, ma il suo tiro viene bloccato in extremis da Zanetti. Nello svilupparsi dell’azione va giù un giocatore sardo in area di rigore nerazzurra. L’arbitro lascia scorrere e dai replay sembra avere ragione.

70′ – Larrivey insacca, ma l’arbitro annulla per fuorigioco su segnalazione del guardalinee.

68′ – Si copre Ranieri. Esce Coutinho, autore di una buona prova. Al suo posto entra Obi.

67′ – Destro di Larrivey, blocca a terra Julio Cesar.

66′ – Ancora Alvarez. Pazzini spedisce a lato di testa il suo passaggio lungo dalla trequarti.

62′ – Sostituzione per il Cagliari che si rende ancora più offensivo alla ricerca del pareggio che ormai sembra impossibile. Esce Ekdal, per lui entra Ibarbo.

60′ – GOL INTER! Il Cagliari, alla ricerca del gol del pareggio, si sbilanciano troppo, lasciando spazi all’Inter. Coutinho riceve palla sul limite dell’area, si accentra e con un dribling trova lo spazio per il destro rasoterra che si infila nella porta difesa da Agazzi. Ancora una volta Alvarez che ha fatto partire il contropiede.

58′ – Sostituzione per i sardi, esce Nenè e entra Larrivey.

56′ – Potente tiro di Coutinho da fuori area che fà la barba al palo.

53′ – GOL INTER! Calcio di punizione per i nerazzurri sull’out di sinistra. Il pallone di Alvarez trova Thiago Motta (in posizione di fuorigioco) che insacca. 1-0. Cartellino giallo per Pisano per il fallo su Coutinho che ha portato al gol dell’Inter.

52′ – Come il primo tempo, il secondo tempo inizia con squadre compatte e poche azioni degne di nota.

47′ – Alvarez, ovviamente, gioca più arretrato rispetto a Zarate, Inter con un 4-3-2-1.

Inizia il secondo tempo, nell’Inter fuori un deludente Zarate per Alvarez.

46′ – Termina 0-0 il primo tempo. Inter che, dopo un inizio sottotono, riesce a spingersi in avanti e a colpire la traversa due volte, con Pazzini e con Zarate. Nonostante si sia spinta in avanti più volte, l’Inter pare sconclusionata negli ultimi trenta metri, anche grazie alla difesa organizzata della squadra di Ballardini.

45′ – Un minuto di recupero.

42′ – Ancora un cross dalla sinistra, questa volta di Zanetti. Cambiasso colpisce tutto solo ma non riesce a trovare la porta.

39′ – Zarate crossa da sinistra con il destro. Sul pallone arriva il piccolo Coutinho che riesce a colpire di testa ma spedisce il pallone in tribuna.

35′ – L’Inter recupera palla sulla trequarti con Cambiasso. Stankovic salta un’avversario e poi serve al centro proprio Cambiasso la cui sponda di petto serve Pazzini appostato al limite. L’attaccante della nazionale però scivola al momento del tiro, ‘ciccando’ così il pallone.

33′  – Jonathan riesce a far partire un cross rasoterra molto pericoloso, il pallone però sfiora davanti allo specchio della porta cagliaritana senza trovare la deviazione vincente.

30′ – Cartellino giallo per Conti per fallo da dietro su Zanetti sulla trequarti. Il calcio di punizione si spegne contro la barriera.

29′ – Dribling prolungato di Zarate, il colpo di testa di Pazzini è però troppo debole. Ferma Agazzi.

21′ – Punizione per l’Inter da posizione favorevole. Sul pallone và Zarate, il suo tiro di destro si avvia verso il sette, ma Agazzi tocca e c’è la seconda traversa per l’Inter nel giro di pochi minuti!

17′ -Pazzini si gira al limite dell’area e lascia partire un destro potente che Agazzi devia sulla traversa!

16′ – Zarate entra in area sulla sinistra, il suo cross però non trova compagni.

14′ – Lancio lungo di Jonathan per Pazzini che però si aiuta con un braccio nel mettere giù il pallone. Ferma tutto Damato.

9′ – Ranocchia libera sul braccio di un compagno poco fuori area, l’arbitro lascia scorrere nonostante le proteste Cagliaritane.

6′ – Colpo di testa di Ranocchia su angolo di Coutinho, palla a lato.

5′ – Ekdal raccoglie un passaggio sbagliato di Stankovic e ed entra in area decentrato. Il suo destro si spegne sul fondo.

4′ – Fallo tattico di Thiago Motta su Nainggolan che ferma il contropiede per il Cagliari. Nessuna ammonizione per il centrocampista nerazzurro.

Partiti!

Inter: nel riscaldamento sorge un problema per Sneijder. Ranieri preferisce non rischiare e lo sostituisce prima della partita per Coutinho. Alvarez, che doveva andare in tribuna, si siede in panchina.

Le formazioni:

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar; Jonathan, Ranocchia, Samuel, Zanetti; Stankovic, Thiago Motta, Cambiasso; Sneijder; Zarate, Pazzini. Allenatore: Ranieri.

Panchina: Castellazzi, Cordoba, Faraoni, Poli, Obi, Coutinho, Milito.

 

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Ariaudo, Agostini; Biondini, Conti, Ekdal; Nainggolan; Thiago Ribeiro, Nené. Allenatore: Ballardini.

Panchina: Avramov, Gozzi, Larrivey, Ibarbo, Perico, Rui, Ceppellini.

 

Arbitro: Damato di Barletta. Assistenti: De Pinto e Barbirati.

Condividi
Dal 2002 vive a Monaco di Baviera, dove studia Americanistica e lavora per una compagnia di statistiche sportive, così può seguire i tornei giovanili e coltivare la sua passione più grande: individuare nuovi talenti. Email: lperuzzi@mondosportivo.it