Site icon

Focus on…Messico, dove tutto ha avuto inizio

Acapulco, sede del GNP Mexico P1 è la città dove tutto ha avuto inizio. Fu lì nel 1969 che il magnate messicano Enrique Corcuera, per provare a sfruttare uno spazio esterno della sua abitazione e non avendo abbastanza superficie per costruire un campo da tennis, decise di allestire una struttura delimitata da muri e reti metalliche, dando vita senza saperlo al primo campo da padel della storia. Ma il Messico è un Paese importante per il padel non solo per essere stato il primo in cui questa disciplina si è praticata, ma perché negli ultimi anni è una delle nazioni del continente americano con il maggior tasso di crescita.

Jorge Adalberto Mañé Rendón, presidente della FEMEPA – la Federación Mexicana de Pádel – ha infatti dichiarato recentemente: “Solo per darvi un’idea della crescita di questo sport, nel 2018 c’erano cinque stati che giocavano ufficialmente a padel. Oggi questo sport si svolge in 29 dei 31 stati del Messico”. Secondo le stime del FIP Research & Data Analysis Department, nel territorio messicano ci sono più di 320 club (di cui 130 affiliati con la FEMEPA), 1.500 campi, oltre 300.000 praticanti amatoriali e 3 milioni di appassionati che seguono sui social questo sport. I giocatori affiliati alla Federazione sono più di 7.300, di cui il 35% di sesso femminile.

Nel 2023, ben 134 giocatori hanno partecipato a tornei internazionali della FIP classificandosi nel ranking mondiale, e 7 giovani sono entrati in classifica nel ranking FIP Promises. E sempre l’anno scorso si sono disputati ben cinque tornei del CUPRA FIP Tour di diverse categorie (un FIP Rise sia per la categoria maschile che femminile, un Gold, uno Star e un Platinum tutti di categoria maschile). Sono ben 18 i tornei organizzati dal Messico dal 2020 tra CUPRA FIP Tour e Premier Padel, a dimostrazione dell’importanza internazionale del Paese in questo sport. Il Premier Padel torna in Messico a distanza di un anno e mezzo dal torneo di Monterrey (2022) vinto da Arturo Coello e Fernando Belasteguin in finale su Agustin Tapia e Sanyo Gutierrez. Ben 16 atleti messicani, di cui 13 donne, hanno vinto nella loro carriera un torneo del CUPRA FIP Tour: la più titolata è la n°1 messicana Ana Maria Cabrejas (attualmente numero 147 del ranking mondiale unificato dal 2024) con 5 titoli, di cui un FIP Platinum nel 2022, seguita da Ana Paula De La Pena con 3 titoli (due vinti in coppia dalle due Ana). Cabrejas, assieme alla connazionale Camila Ramme Coellar, ha ottenuto una wild card di accesso al main draw del GNP Mexico P1.

Exit mobile version