Verso Australia 2023 – Le nazionali partecipanti: Zambia

-

Manca sempre meno al via dei Mondiali Femminili di Australia e Nuova Zelanda 2023 ed è arrivato il momento di conoscere tutte le 32 protagoniste dell’evento più atteso per il calcio in rosa: con due appuntamenti quotidiani, analizzeremo nel dettaglio la storia nei Mondiali, il percorso durante le qualificazioni e le qualità ruolo per ruolo delle Nazionali arrivate alla fase finale del torneo. Oggi tocca allo Zambia.

PRECEDENTI NEI MONDIALI – Attualmente al 77esimo posto del Ranking FIFA, le Copper Queens, guidate dal selezionatore Bruce Mwape, sono alla loro prima partecipazione in assoluto alla fase finale di un Mondiale.

IL PERCORSO VERSO AUSTRALIA 2023 – Lo Zambia è una dei quattro paesi della CAF a essersi qualificato a Australia 2023. Le africane sono arrivate al terzo posto nella Coppa delle nazioni africane femminile 2022 battendo la Nigeria. Le capocannoniera del percorso di qualificazione sono state Grace ChandaAvell Chitundu, entrambe autrici di 2 reti.

DIFESA – In porta ci sarà Hazel Nali che gioca in Turchia nel Fatih Vatan mentre la difesa si schiererà a quattro, con Lushomo Mweemba e Agness Musase che giocano in patria nei Zambia Green Buffaloes, Margaret Belemu che gioca in Turchia nell’Hakkarigücü Spor e Martha Tembo delle kazake del BIIK Shymkent.

CENTROCAMPO – La linea di centrocampo sarà a quattro e sarà composta da Evarine Katongo dei Zambia ZISD, Mary Wilombe dei Zambia Red Arrows, Hellen Mubanga del Saragozza e Ireen Lungu del BIIK Shymkent, con Avell Chitundu dello ZESCO United primo rincalzo.

ATTACCO – In attacco ci sarà la coppia composto da Grace Chanda del Madrid CFF e Barbra Banda dello Shanghai Shengli, con Ochumba Oseke degli Zambia Red Arrows pronta a subentrare.

IL COMMISSARIO TECNICO – Bruce Mwape è stato scelto come tecnico della nazionale femminile dello Zambia nel 2018 e le ha portate fino a questa storica qualificazione, anche se alla vigilia di questa manifestazione sono state mosse contro di lui accuse di molestia sessuale che lui ha sempre respinto.

LA STELLA – Puntiamo sull’attaccante degli Shanghai Shengli Barbra Banda, giocatrice di fisico e di talento che sarà sicuramente un perno per le azioni offensive della sua squadra.

PUNTI DI DEBOLEZZA – Lo diciamo senza giri di parole: troppa poca esperienza internazionale e poche calciatrici di livello sono fattori che non possono che minare il futuro cammino della nazionale africana in questa competizione. Vedremo se la loro fisicità saprà compensare le mancanze tecniche e tattiche.

FORMAZIONE TIPO – (4-4-2): Nali; Mweemba, Musase, Belemu, Tembo; Katongo, Wilombe, Mubanga, Lungu (Chitundu); Chanda, Banda (Oseke).

OBIETTIVI E PROSPETTIVE – Alla sua prima partecipazione a un Mondiale, lo Zambia sembra una nazionale che sulla carta non pare avere le qualità tecniche e tattiche per superare la fase a gironi soprattutto contro due colossi come Spagna e Giappone. Secondo noi il loro Mondiale si fermerà alla fase a gironi.

 

Stefano Pellone
Stefano Pellone
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.

MondoPallone Racconta… I 70 anni di Gigi Riva, “Rombo di Tuono”

Il 7 novembre compie 70 anni un grande personaggio del calcio italiano, che si è guadagnato stima e rispetto con delle imprese sportive quasi...
error: Content is protected !!