CSSL svizzera 15/a – Lo YB esce imbattuto da Ginevra e mantiene 7 punti di margine sul Servette

Penultimo turno, prima della sosta per i mondiali in Qatar, per la Super League svizzera che vedeva, in questo fine settimana, la sfida al vertice tra Servette e Young Boys. La partita, con la capolista rimasta in 10 per l’espulsione di Itten dopo 16′ di gioco. A quel punto, i bernesi hanno cercato di rischiare il meno possibile, pur non disdegnando di cercare la porta avversaria, mentre i ginevrini hanno dovuto fare i conti con una certa sterilità in attacco. All’80’, Miroslav Stevanović ha avuto la palla buona ma, da posizione non facile, ha colpito la traversa, lasciando così il punteggio sullo 0-0, sul quale si è chiusa la gara.

Identico punteggio anche a Basilea, dove i padroni di casa se la sono dovuta vedere con il Sion di Tramezzani e Balotelli. I vallesani, in 10 nella ripresa per il cartellino rosso inflitto a Baltazar dopo un colpo sul viso a Ndoye (rilevato dal VAR) hanno resistito alle offensive di un Basilea forse stanco dopo le fatiche europee di giovedì sera.

È invece tornato a vincere il San Gallo, che non ci riusciva dal 4 settembre. Davanti a un pubblico entusiasta e numerosissimo, i biancoverdi hanno infatti superato il GCZ di Contini, passando in vantaggio grazie a un pregevolissimo gol di tacco di Guillemenot, che ha deviato in rete in questo modo un tiro dell’ex Lugano Guidotti. Pareggio zurighese di Herc (ma deviazione decisiva ancora del ticinese, sfortunato in questa occasione), e rete decisiva di Stillhart dopo pochi minuti, a suggello di un’ottima prestazione, che ha visto invece la truppa di Contini cadere per la quarta volta in cinque occasioni.

Pareggio, invece, alla swissporarena di Lucerna tra i padroni di casa e il Winterthur, che sarà avversario del Lugano (il quale ha battuto lo Zurigo in casa 2-0, come vi abbiamo raccontato ieri dallo stadio) in Coppa svizzera mercoledì sera. I biancorossi ospiti si sono anche presi il lusso di passare in vantaggio (meritatamente) nel primo tempo con Di Giusto, abile a sfruttare una seconda palla in area, in una partita giocata a ritmi elevati, a conferma del buon momento generale della compagine neopromossa. Nella ripresa, con il calo fisico dei biancorossi, sono saliti in cattedra i padroni di casa, che hanno riportato la sfida in parità grazie a una rete dell’ex Lugano Abubakar.

CSSL svizzera 15/a giornata – risultati

Sabato 5 novembre

San Gallo-Grasshopper  2-1  (1-0) 
Lucerna-Winterthur  1-1  (0-1)

Domenica 6 novembre

Basilea-Sion  0-0     
Lugano-Zurigo  2-0  (1-0) 
Servette-Young Boys  3-1  (2-0)  

CLASSIFICA PROVVISORIA CSSL SVIZZERA 2022/23 – Lucerna e Basilea una partita in meno 

Pos. Squadra Diff. reti Punti | Pos. Squadra Diff. reti Punti
1 Young Boys +23 32 | 6 Lugano -2 20
2 Servette +4 25 | 7 Basilea +3 18
3 San Gallo +4 21 | 8 Grasshopper -3 17
4 Lucerna +5 20 | 9 Winterthur -16 16
5 Sion -1 20 | 10 Zurigo -17 9

Legenda: qualificata ai preliminari della ChL, qualificate ai preliminari di CL, allo spareggio con la terza di Challenge League