Fantacalcio Serie A 2021/22: i consigli su chi schierare e chi evitare nell’11/a giornata

Fra dubbi e certezze (o presunte tali), ogni fantallenatore è chiamato a fare delle scelte nel momento in cui schiera la propria formazione. Mettere tizio in campo e lasciare caio in panchina può rivelarsi la scelta azzeccata o una mossa scellerata. Ci sono, tra l’altro, tante varianti da tenere in considerazione: intanto, bisogna sapere chi salterà il turno di campionato (squalificati, infortunati e non convocati), poi occorre valutare come si sono allenati in settimana i propri giocatori e gli incroci che il calendario propone. Per il resto, è un mix di fantasia, intuito, coraggio e una gran bella dose di fondoschiena. Tuttavia, la fortuna va aiutata e per questo vi diamo qualche consiglio, consapevoli che, inevitabilmente, accadrà di essere smentiti dai fatti. Ma questo, d’altronde, è il bello del Fantacalcio!

Terzo turno di campionato in poco più di una settimana. L’infrasettimanale è già alle spalle e l’11/a giornata è ormai alle porte: questo pomeriggio alle 15 in campo Atalanta e Lazio, poi alle 18 Verona-Juventus e alle 20:45 Torino-Samp. Domenica ricca di impegni, si comincia all’ora di pranzo con Inter-Udinese, poi alle 15 Fiorentina-Spezia, Genoa-Venezia e Sassuolo-Empoli; in serata il derby campano Salernitana-Napoli (18) e il big match serale Roma-Milan (20:45). Epilogo al lunedì sera con Bologna-Cagliari (20:45).
GLI SQUALIFICATI – Palomino, Ampadu, Ricci.
GLI INFORTUNATI RECENTI – Toloi, De Sciglio, Chiesa, Kean, Pussetto, Ounas, Rebic.
IN DUBBIO – Zaccagni, Ilic, Verdi, Deulofeu, Saponara, N. Gonzalez, Erlic, Kiwior, Djuricic, Boga, Di Francesco, L. Coulibaly, M. Coulibaly, Ballo-Touré, Viola, Schouten, Arnautovic, Walukiewicz, Godin, Caceres, Nandez, Strootman.

LA TOP 11 (3-4-3) – Terracciano (Fiorentina); Rrahmani (Napoli), Mancini (Roma), O. Aina (Torino); Zielinski (Napoli), Pobega (Torino), Hj. Traoré (Sassuolo), Sottil (Fiorentina); Berardi (Sassuolo), Dzeko (Inter), Caicedo (Genoa).
LA CERTEZZA – Nessuno si aspettava un impatto del genere all’Inter da parte di Edin Dzeko. Eppure, ci ritroviamo a commentare un rendimento da 7 gol e 1 assist, limitandoci al solo campionato. Lungi da noi dal voler mettere sullo stesso piano Lukaku e il bosniaco, ma dal punto di vista dei gol ci siamo. Ha riposato nel turno infrasettimanale ed è pronto a guidare l’attacco nerazzurro contro l’Udinese. In odore di bonus.
LA SORPRESA – Tornato a casa dopo la parentesi a Cagliari, Riccardo Sottil si sta ritagliando uno spazio importante nella Viola di Italiano. Domenica al Franchi contro lo Spezia potrebbe strappare anche una maglia da titolare, viste le non perfette condizioni di Saponara e di Nico Gonzalez, quest’ultimo ancora alle prese col Covid. Gara alla portata, Sottil ha la nostra fiducia, vediamo se saprà ripagarla.

LA FLOP 11 (3-4-3) – Tatarusanu (Milan); Lazzari (Lazio), Gunter (Hellas Verona), Gagliolo (Salernitana); Mkhitaryan (Roma), Stulac (Empoli), Pereyra (Udinese), Lazovic (Hellas Verona); Antiste (Spezia), Giroud (Milan), Simy (Salernitana).
LA CERTEZZA IN NEGATIVO – Due gol finora in campionato e un rendimento al di sotto dei suoi standard. Negli ultimi tempi Henrikh Mkhitaryan ci è sembrato un po’ appannato, tanto che rischia il posto da titolare domenica contro il Milan a vantaggio di uno scalpitante El Shaarawy. Le ultime tre prestazioni dell’armeno, contro Juve, Napoli e Cagliari, non sono state all’altezza, per questo motivo abbiamo sensazioni negative anche in vista del big match di domenica.
LA CONTRO-SCOMMESSA – Dopo il gol alla Juve, una serie di voti non certo entusiasmanti (perlopiù insufficienze), senza l’ombra del mimino bonus. Janis Antiste è la contro-scommessa di giornata, anche perché il francese sarà impegnato sul campo difficile della Fiorentina, squadra abbastanza solida fra le mura amiche. Siamo certi che in rosa abbiate alternative più allettanti.