Lugano, Braga: “Non perdere la fiducia”

-

Incontriamo Abel Braga, tecnico del Lugano, nella sala stampa di Cornaredo, dopo la partita contro lo Zurigo, chiusasi sullo 0-2 per la compagine tigurina.

Il tecnico ha esordito dicendosi soddisfatto della prestazione“La squadra non ha fatto male: potevamo pareggiare dopo la prima rete loro, abbiamo fatto tanto possesso palla, ma purtroppo non è andata così, e abbiamo invece subito il raddoppio. Importante è che la squadra non perda fiducia nei propri mezzi. Certo, bisognerà lavorare per migliorare: abbiamo commesso alcuni errori individuali, ma non possiamo giudicare la partita su questo.”

Rispetto all’esclusione di Marić, il tecnico ha detto che ognuno avrà la sua occasione. Del resto, parlando di Muci, ha detto che “Non è che si possa dire ogni volta a un giocatore perché non ha giocato, o perché è stato sostituito.” Sul rigore, Braga non ha voluto fare polemiche particolari“Decide l’arbitro” così come il presunto fallo da massima punizione su Abubakar.

Silvano Pulga
Silvano Pulga
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.

MondoPallone Racconta… Il dribbling disperato di Garrincha

80 anni fa nasceva uno tra i più incredibili e geniali fuoriclasse di sempre: Mané Garrincha, funambolica ala destra del Brasile iridato nel 1958...
error: Content is protected !!