Ho puntato su Dejan Kulusevski al Fantacalcio

Dejan Kulusevski è uno dei talenti più cristallini della nostra Serie A. Non è un caso che il recente studio del CIES Football Observatory lo veda nella top 10 dei giovani classe 2000 più promettenti al mondo dal punto di vista dell’esperienza maturata in campo, considerando il minutaggio nei rispettivi campionati nazionali e il livello globale delle squadre in cui militano.

Dopo la strabiliante stagione scorsa con il Parma – con il quale ha siglato 10 reti in 36 partite – ed essendo listato come centrocampista, è stato più che scontato cercare di accaparrarselo al Fantacalcio. Chi vi scrive è rimasto così impressionato dalle sue prestazioni in Emilia che, dopo il passaggio alla Juventus, ha ben pensato di ingaggiarlo in entrambe le leghe di Fantacalcio in cui è impegnato.

Quando siamo ormai a più di due terzi della stagione, è tempo di fare un bilancio del rendimento dello svedese di origini macedone. Il tecnico juventino Andrea Pirlo lo ha impiegato in 23 gare, scegliendolo in 12 occasioni come titolare. Il numero 44 bianconero ha messo a referto 3 gol e un solo assist, rimediando anche 5 ammonizioni. Secondo il sito specializzato Fantacalcio.it, la sua media voto si attesta a 6,18, mentre la fantamedia arriva a 6,52.

Numeri non proprio eccezionali per il ragazzo cresciuto nell’IF Brommapojkarna e portato in Italia dall’Atalanta nel 2016. La Juventus ha sborsato 35 milioni di euro (più bonus) per strapparlo alla “Dea”, ma Dejan non si è ancora calato alla perfezione nel gioco della Vecchia Signora. Pirlo lo ha impiegato sia da esterno alto che da seconda punta nel 4-4-2, anche se lo svedese ha più volte ribadito di “sentirsi” un trequartista.

Andando ad analizzare il rendimento di un altro nuovo acquisto della Juventus, Federico Chiesa, salta agli occhi che l’ex Fiorentina abbia avuto un impatto decisamente migliore. Con 7 gol e 4 assist in 23 match di campionato, il nazionale azzurro ha visto passare la sua quotazione dai 23 crediti di inizio stagione ai 29 attuali. Quella di Kulusevski, invece, è colata a picco, da 26 a 17, non facendo mai riscontrare un aumento.

L’ultimo bonus portato in dote risale all’assist per McKennie nella sfida con il Milan del 6 gennaio, mentre per quanto riguarda i gol bisogna tornare a quello da ex contro il Parma dello scorso 19 dicembre. L’auspicio dei fantallenatori è che DK44 riesca a riscattarsi al più presto. Nel rush finale del Fantacalcio chi ha puntato su di lui attende di raccogliere i frutti della scelta fatta in sede d’asta. E siamo certi che anche Pirlo ne sarebbe più che contento.