Slittino, le pagelle della stagione 2020/2021 – Nagler/Mallaier

Crescere. Questo era il verbo impresso nelle menti di Ivan Nagler e Fabian Mallaier alla vigilia di questa stagione 2020/2021. Un verbo con un duplice significato: stimolo per ottenere una continuità di prestazioni e obiettivo per conseguire risultati sempre più soddisfacenti. Osservando le gare di Coppa del Mondo di slittino 2020/2021 del giovanissimo doppio azzurro, si può ben affermare come questo verbo sia stato ben concretizzato.

Innanzitutto, è stato abbattuto il tabù della “top 10”. Nagler e Mallaier, infatti, hanno concluso al nono posto la rassegna continentale della sfera di cristallo. Un piazzamento che è il migliore – finora – della loro carriera, dopo la tredicesima posizione della precedente stagione.

Un piazzamento frutto di una continuità mai avuta precedentemente. Nagler e Mallaier, infatti, sono usciti dai 10 solamente nella tappa di Sigulda dove si sono piazzati 13/esimi. Per il resto, un sesto posto come migliore gara nell’ultima uscita di coppa a Sankt Moritz, tre settimi posti, due ottenuti nelle due discese a Igls e l’altro ad Altenberg e sempre piazzamenti tra i 10. Ai Mondiali di Königssee, poi, il duo azzurro si è comportato splendidamente con un quinto posto che ha rappresentato una delle poche note liete in casa Italia in questa rassegna iridata.

Insomma, il processo di crescita di Nagler e Mallaier ha visto mettersi un tassello importante in questa stagione 2020/2021. In virtù di un anno 2021/2022 che guarda alle Olimpiadi Invernali, il riscontro conclusivo non può che essere positivo. Voto: 8