Hamilton vince in Turchia e raggiunge Schumacher: 7 titoli in carriera

Cosa si può dire se non che siamo di fronte a un’altra leggenda della Formula 1? Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Turchia in rimonta (partiva sesto), approfittando anche di condizioni ambientali estremamente variabili e temperature molto basse (le stesse che avevano condizionato le qualifiche, e dato una incredibile pole a Stroll). L’inglese eguaglia Michael Schumacher nel numero di mondiali vinti (sette), e chiude dinanzi a un grande Sergio Perez e a un superbo Sebastian Vettel: il tedesco approfitta di un errore di Leclerc all’ultima curva, nel tentativo di agguantare la seconda posizione dopo una gara più che convincente (le Ferrari erano partite dalla sesta fila).

Dicevamo di Stroll: sbagliata la strategia, il canadese chiude nono. Male anche Verstappen: impreciso, lungo in un paio di curve, chiude sesto dinanzi al compagno di squadra Albon, superato per ordine di scuderia. Addirittura quattordicesimo Bottas: segnale chiaro di come guidare su questa pista (con asfalto probabilmente non all’altezza di drenare nel giusto modo) sia stato veramente complicato.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoSportivo parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera.