Una Germani Brescia dai due volti piega l’Allianz Pallacanestro Trieste

La Germani Brescia conferma di essere una squadra ancora in piena costruzione con picchi di grande basket intervallati a preoccupanti blackout: l’Allianz Pallacanestro Trieste però non riesce nella rimonta e incassa la seconda sconfitta consecutiva in campionato.

Senza Kalinoski, positivo al tampone, e Cline, infortunato, Brescia parte fortissimo al Palaleonessa e nel primo quarto è già sul più venti che poi porterà anche sul più 28 come massimo vantaggio. Trieste non si scompone però e tra la fine del secondo quarto e l’inizio del terzo inanella un parziale di 18 punti che la riporta in partita tanto che prima dell’ultimo tempo il punteggio recita 56-48 (8-21 per Trieste).

Nel parziale finale però Brescia aumenta l’intensità difensiva e mantiene la distanza di sicurezza tanto da chiudere sul 75-63. Gli ex Laquintana e Fernandez escono tra gli applausi, ma sconfitti: ora le due squadre hanno gli stessi punti in classifica e servirà continuità per capire i veri obiettivi della stagione.

Sugli scudi questa sera Burns, autore di una doppia doppia, e Crawford con 19 punti, mentre per Trieste ci hanno pensato soprattutto Alviti e Doyle a tenere a galla i suoi. Brescia nella prossima giornata se la vedrà con Reggio Emilia, ma prima volerà in Spagna per l’impegno di Euro Cup, mentre Trieste ospiterà Brindisi.

Condividi
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".