Allsvenskan 22/a – Sotto il segno del Malmö: battuto l’Häcken nello scontro diretto

Giornata forse decisiva, questa 22/a, per l’Allsvenskan. Con 8 partite ancora da giocare, il Malmö ha infatti 8 lunghezze di vantaggio su Norrköping ed Elfsborg e 9 sull’Häcken (che deve recuperare una partita), ma con tutti gli scontri diretti disputati.

Vittoria netta, quella degli Himmelsblått, al di là del risultato, che pure non dà addito ad equivoci. E, del resto, la sfida è stata trasmessa su Sportitalia, dove potrete rivederla in replica durante la settimana. La squadra ha trovato, nel momento topico della stagione (fase decisiva in campionato e preliminari di Europa League), la giusta concentrazione e la forma atletica ideale. Senza i vuoti di concentrazione visti in alcune occasioni precedenti, va da sé che i biancocelesti siano, di gran lunga, la squadra migliore del campionato. Il resto è conseguenza.

Soddisfatto Tomasson a fine gara (Fotboll Sthml): “Avevamo analizzato bene l’Häcken, e lo abbiamo affrontato nel modo giusto. Sapevamo in cosa erano bravi, e li abbiamo saputi affronatre nel modo corretto. Abbiamo giocato una buona partita, risparmiando anche un po ‘di energia per la sfida di giovedì (per l’0accesso alla fase a gironi di Europa League contro il Grenada FC, che ha perso nella Liga 1-6 contro l’Atletico Madrid – ndr).”

Di umore opposto, ovviamente, Andreas Alm dell’Häcken: Sono deluso dalla nostra prestazione in difesa. In quasi 20 turni siamo stati la migliore squadra sotto questo aspetto, ma ora non lo siamo più: se vogliamo restare in alto dobbiamo ritrovare la nostra solidità dietro. Il Malmö, ultimamente, ha segnato molti gol all’inizio delle partite: non siamo stati in grado di stare attenti e prevenirlo, e poi credo sia emblematico il fatto di non aver mai impensierito il loro portiere. In definitiva, una gran brutta battuta d’arresto.”

Dietro, registriamo una bella vittoria per il Norrköping, passato sul campo del Djurgården, ancora scosso dall’eliminazione in Europa League. I Peking sembrano aver ritrovato un po’ della forma d’inizio stagione, ma molto ha fatto il trovarsi di fronte a una squadra in chiara parabola discendente.

Thomas Lagerlöf, infatti, a fine partita, è stato piuttosto laconico con la stampa (Fotboll Sthml): “Il gol all’inizio ci ha sicuramente penalizzato, ma abbiamo reagito male. Il Norrköping gioca molto bene, noi siamo in un brutto periodo. Ci manca ciò che conta nel calcio: teniamo palla troppo lontano dalla porta, e dobbiamo lavorare sodo per creare occasioni da gol. Di fronte a una squadra esperta, è difficile per noi tenere palla, e così subiamo troppo gli avversari. Le statistiche dicono che, nelle ultime sfide, abbiamo fatto 18 tiri e segnato solo 2 gol: è chiaro che non basta se vuoi vincere partite contro squadre forti come il Norrköping.”

L’altra pretendente, l’Elfsborg, ha chiuso a reti inviolate la gara contro il Göteborg, mentre l’Hammarby ha superato in trasferta il Falkenbergs, sempre più ultimo. Importanti vittorie, anche, per l’Östersunds (in trasferta, all’Olympia di Helsingborg) e per l’Örebro in casa con il Sirius: punti importanti, che servono a queste due compagini per mantenersi fuori dalla zona calda della graduatoria. I rossoneri, addirittura, entrano in scia delle squadre che si trovano nella parte di sinistra della classifica.

Dietro, col Falkenbergs che sembra ormai aver mollato, continua la battaglia per la salvezza. L’AIK, che ha battuto all’ultimo respiro il Mjalby, ottiene tre punti importantissimi e, soprattutto, prende atto di aver avviato un piccolo ciclo senza sconfitte (2 vittorie e un pareggio), cosa fondamentale in questa situazione.

Kalmar e Göteborg invece pareggiano, e prendono atto della sconfitta casalinga pesante dell’Helsingborg. Se davanti continueranno a correre, la lotta salvezza potrebbe ruotare attorno a queste tre compagini: vedremo cosa accadrà, nelle prossime settimane.

Allsvenskan 2020 22/a giornata – risultati

Sabato 26 settembre

Örebro-Sirius  2-1  (1-0)

Domenica 27 settembre

Elfsborg-Göteborg  0-0  
Falkenbergs-Hammarby  1-3  (1-2)
Helsingborg-Östersunds  0-1  (0-0)
Malmö-Häcken  3-0  (2-0)
Djurgården-Norrköping  1-2  (0-1)

Lunedì 28 settembre

AIK-Mjalby  1-0  (0-0)
Kalmar-Varbergs  1-1  (0-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2020  – 22/a giornata – Häcken, Djurgården, Sirius e AIK una partita in meno

Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti | Pos. Squadra Gol fatti/subiti Punti
1 Malmö 42/21 44 | 9 Mjalby 30/33 28
2 Norrköping 45/32 36 | 10 Varbergs 32/34 27
3 Elfsborg 34/28 36 | 11 Örebro 25/30 27
4 Häcken 33/22 35 | 12 AIK 20/25 24
5 Djurgården 31/24 32 | 13 Göteborg 25/34 21
6 Sirius 36/33 32 | 14 Helsingborg 24/35 21
7 Hammarby 33/32 32 | 15 Kalmar 25/37 19
8 Östersunds 21/22 30 | 16 Falkenbergs 24/38 16

Legenda: qualificata ai preliminari di CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.